3 rimedi casalinghi per aiutarti a curare la sifilide

Per trattare la sifilide in modo naturale, ci sono alcuni rimedi naturali con proprietà antibiotiche. A differenza di altre malattie sessualmente trasmissibili, questo disturbo è curabile. Tuttavia, è essenziale trattarlo in tempo.

Scopri di più su questa malattia e sui rimedi naturali più adatti per curare la sifilide senza il rischio di subire effetti collaterali in questo articolo.

Cos'è la sifilide?

La sifilide è una malattia a trasmissione sessuale che può anche essere trasferita da una madre al suo feto.

L'origine della sifilide è il batterio chiamato Treponema Pallidum. Questo batterio provoca lesioni cutanee ulcerose sul pene, sulla vagina, sull'ano, sul retto, sulle labbra o sulla bocca.

Anche se non è grave, deve essere trattato per evitare che colpisca il cuore, il cervello o altri organi.

Il problema nella lotta alla sifilide è che i suoi sintomi possono passare inosservati. Quindi, molte persone potrebbero avere questa malattia senza saperlo.

Tuttavia, in caso di dubbio, puoi sostenere i test, poiché la sua diagnosi è semplice. Inoltre, il trattamento con antibiotici è molto efficace.

Sifilide congenita

Uno dei tipi più gravi di sifilide è quando una donna che soffre di questa malattia è incinta. Il feto può essere infettato attraverso la placenta o al momento della consegna. Pertanto, il monitoraggio medico è essenziale in ogni momento.

  • A volte i bambini nascono senza sintomi, ma possono anche avere eruzioni cutanee sui loro palmi o sulla pianta dei piedi.
  • In seguito, i sintomi più gravi possono essere sordità o deformità nel naso o nei denti.

I rimedi naturali per curare la sifilide

1. Cura dell'aglio tibetano

L'aglio può essere l'alternativa ideale agli antibiotici convenzionali, che può causare un'alterazione dannosa nella nostra flora batterica intestinale.

Questo alimento medicinale ha proprietà antibatteriche, antivirali e anti-fungine. È, quindi, un ottimo rimedio per combattere tutti i tipi di agenti patogeni e, incidentalmente, per eliminare le tossine dal corpo.

Affinché l'aglio abbia le sue proprietà curative, devi consumarlo crudo.

Coloro che non possono mangiare in questo modo possono acquistare capsule o eseguire la famosa cura con aglio tibetano. Questo metodo consente di consumare gradualmente l'aglio concentrato, in modo che il tuo corpo possa tollerarlo nel miglior modo possibile. Devi seguire la procedura rigorosamente e completamente.

2. Frullato di guava e miele

La vitamina C è un potente rimedio per combattere la sifilide e altre malattie causate da batteri come la tubercolosi. Inoltre, ha la virtù di rafforzare il sistema immunitario, in modo che ci aiuti ad aumentare le difese e prevenire questa malattia infettiva.

A casa, puoi preparare un frullato ricco di vitamina C prodotto con guavauno dei frutti più ricchi di questo nutriente.

  • Anche se gli agrumi si distinguono per il loro contenuto in questa vitamina, la guava ha fino a quattro volte di più.
  • Per questo motivo, se lo prendi per almeno una settimana, trarrai beneficio dalle sue proprietà antibiotiche.
  • Inoltre, puoi addolcirlo con il miele per moltiplicare ulteriormente i suoi potenti effetti.

3. Tè verde, artiglio di gatto e tè alla liquirizia

Se vuoi combattere la sifilide con infusioni medicinali, ti consigliamo di assumere una combinazione di piante curative per almeno 15 giorni. Puoi mescolare questi tre ingredienti naturali:

Tè verde: Il tè verde è un'antica pianta medicinale antiossidante che rafforza il sistema immunitario. È molto efficace nella prevenzione e nel trattamento delle infezioni causate da batteri, prevenendo nel contempo l'aggravamento di qualsiasi malattia.

Cat's Claw: È considerato un antibiotico naturale grazie alla sua capacità di innalzare le difese del tuo corpo.

Liquirizia: La liquirizia si distingue per il suo elevato potere antibatterico. Tuttavia, per le persone che soffrono di ipertensione non dovresti consumare liquirizia o assumere farmaci senza aver prima consultato il medico.

Via: GoldHealthTips

Sourcesite-health.com

Tags: