11 cose di ogni giorno che danneggiano i tuoi ormoni

Il famoso colpo di ragnatela di Weedkiller ha colpito i titoli dei giornali dopo che un tribunale americano ha stabilito che causa il cancro. Ma molti altri oggetti quotidiani potrebbero anche danneggiare i tuoi ormoni, trova Anna Magee

Weed 'Killers'

Alcuni esperti hanno affermato che il glifosato ingrediente attivo trovato nel popolare rastrellamento del colesterolo – ampiamente disponibile nel Regno Unito – potrebbe essere cancerogeno.

In effetti, il Daily Mail riferì questa settimana che il fondatore della scuola Dewayne Johnson ha ricevuto $ 289 milioni dalla giuria, che ha scoperto che Weedkiller Roundup gli ha dato in effetti linfoma. Nel 2014 gli è stato diagnosticato un linfoma non Hodgkin, avendo lavorato come giardiniere della scuola in California e irrorando Roundup ogni giorno. Si dice che abbia solo poche settimane di vita.

Il glifosato è un erbicida comunemente usato nell'agricoltura e nei prodotti per la casa. È usato per uccidere le erbacce e le erbe che competono con le colture agricole. Secondo quanto riferito, il glifosato era l'erbicida più utilizzato nel settore agricolo degli Stati Uniti e il secondo più utilizzato in casa e in giardino nel 2007.

Scoperta dal chimico Monsanto John E. Franz nel 1970, fu poi introdotta sul mercato per usi agricoli nel 1974 con il nome commerciale Roundup.

Il gigante chimico che è Monsanto è stato citato in giudizio da più di 400 persone. Una pista a San Francisco è in corso dopo che un giardiniere della scuola di nome Johnson, si dice che stia morendo di linfoma non Hodgkin. Questo è stato il primo caso in cui una giuria ha sentito affermare che l'erbicida Roundup potrebbe causare il cancro.

I prodotti Roundup sono registrati in 130 paesi e approvati per oltre 100 colture. Il glifosato è stato trovato nelle fonti di cibo e acqua e anche nelle urine dei lavoratori agricoli e di altri. Un certo numero di paesi diversi hanno politiche che vietano o limitano la vendita e l'uso di questo erbicida comunemente usato, il glifosato.

Bottiglie d'acqua e altre materie plastiche

"I prodotti chimici in plastica si comportano come estrogeni nei nostri sistemi quando raggiungono il nostro flusso sanguigno", afferma il dott. Jayasena. Secondo la Food Standards Agency (FSA), esiste una legislazione europea in vigore che stabilisce un limite massimo per il BPA da materie plastiche, ma tali rischi vengono nuovamente riesaminati dalle autorità europee a causa delle nuove informazioni scientifiche che emergono sui pericoli di tale esposizione.

BPA e altri xenoestrogeni non influenzano solo i nostri girovita, ma anche i nostri sistemi riproduttivi. "La conta degli spermatozoi degli uomini è diminuita drasticamente nell'ultimo decennio e ora stiamo esaminando le sostanze chimiche che interrompono l'ormone parziale nel nostro imballaggio, cibo e acqua", spiega il dott. Jayasena.

"Molti problemi sono correlati al BPA dall'aumento di peso all'endometriosi e al cancro al seno", afferma Sara Gottfried, ginecologa statunitense e autrice di The Hormone Cure e nuovo libro, Younger : Il programma rivoluzionario per ripristinare i nostri geni e inversione inversa . "Questa e altre sostanze chimiche xenoestrogen si accumulano nel corpo, accelerando l'invecchiamento e ostacolando la perdita di peso.

Allarmantemente, mentre alcune aziende commercializzano prodotti in plastica come "privi di BPA", i prodotti chimici sostitutivi, noti come BPS e BPF, possono essere altrettanto pericolosi. Uno studio condotto nell'aprile di quest'anno dalla Endocrine Society negli Stati Uniti ha scoperto che l'esposizione a BPS potrebbe aumentare l'aggressività del cancro al seno e un articolo pubblicato in Environmental Health Perspectives nel 2015 ha esaminato 32 studi sull'argomento e ha scoperto che come tutte e tre le sostanze chimiche erano interferenti ormonali legati a problemi come l'aumento di peso e il problema riproduttivo.

 bottiglie d'acqua gli oggetti di tutti i giorni che potrebbero danneggiare i tuoi ormoni healthista "width =" 700 "height =" 467 "/><p class= Le bottiglie d'acqua possono contenere quantità allarmanti di BPA.

Quell'umile borraccia a cui sei così attaccato? Una nuova ricerca suggerisce che potrebbe essere necessario ripensarlo. Uno studio su larga scala pubblicato oggi ha rilevato che uno strabiliante 90 per le marche di acqua in bottiglia più popolari al mondo contiene pezzi di microplastica abbastanza piccoli da essere ingeriti e assorbiti dal corpo umano.

Gli scienziati che hanno sede presso l'Università statale di New York a Fredonia sono stati interrogati dall'organizzazione di giornalismo Orb Media per esaminare i marchi di acqua in bottiglia. Le concentrazioni rilevate erano di 10.000 pezzi di plastica per ogni litro di acqua.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente annunciato che avvierà una revisione dei potenziali rischi della plastica nell'acqua potabile e, sebbene le aziende produttrici di bottiglie d'acqua siano state contattate, hanno mantenuto la qualità e la sicurezza dei loro prodotti.

Quindi qual è il problema?

Allora perché dovremmo preoccuparci? Poiché le sostanze chimiche tossiche nella nostra vita quotidiana conosciute come "xenoestrogeni", trovate in plastica, cosmetici, assorbenti, fino alle entrate e persino all'acqua del rubinetto possono imitare l'ormone estrogeno e sono collegate non solo alla diffusione di mezza età ma anche a problemi riproduttivi, difficoltà di apprendimento e persino il cancro.

Il rischio di queste sostanze chimiche è enorme e siamo solo all'inizio di imparare ciò che fanno

Secondo uno studio del mese scorso dell'Università di Exeter pubblicato su BMJ Open, quasi il 90 per cento degli adolescenti ha queste sostanze chimiche che piegano il genere dalla plastica nei loro corpi.

Il principale autore del reato è bisfenolo-A o BPA, che si trova in contenitori di plastica, bottiglie d'acqua e rivestimenti per alimenti e bevande in scatola. Infatti, uno studio del 2016 ha rilevato che due su tre alimenti in scatola sono risultati positivi al BPA. I più recenti risultati di questo studio presso l'Università di Exeter si aggiungono a una crescente evidenza del corpo; Terrificante, un sondaggio condotto dai Centri statunitensi per il controllo delle malattie ha rilevato che il 93% della popolazione aveva quantità misurabili di BPA.

"Sappiamo poco di tali sostanze chimiche che alterano gli ormoni, ma la nostra crescente esposizione ad esse è motivo di preoccupazione", afferma la dottoressa Channa Jayasena, docente e consulente in endocrinologia riproduttiva presso l'Imperial College di Londra. "Il rischio di queste sostanze chimiche che alterano il sistema endocrino [EDCs] è enorme e siamo solo all'inizio di imparare ciò che fanno", afferma il dott. Jayasena. "La mia preoccupazione è che nel momento in cui risolviamo ciò che effettivamente fanno, potrebbero causare malattie di cui non si conosce l'esistenza."

Quindi, cosa puoi fare? Inizia identificando le fonti di estrogeni finti nella tua vita e fai semplici passaggi per disintossicarli.

Come detox:

"Il calore, l'uso delle microonde, l'uso in lavastoviglie o l'uscita di una bottiglia d'acqua di plastica sotto il sole possono tutti rilasciare tali sostanze chimiche", afferma il dott. Gottfried. Evitare di cuocere a microonde il cibo con pellicola adesiva su di esso o mentre è in contenitori di plastica. "Usa le bottiglie d'acqua in acciaio inossidabile dove puoi, cuocere e conservare il cibo in vetro, ceramica o acciaio inossidabile e usare ceramiche di vetro o microonde per microonde", suggerisce il dott. Gottried. 'Se è necessario utilizzare contenitori di plastica, non riscaldarli'. Cerca di evitare il cibo in scatola o di sciacquare accuratamente il cibo che mangi da loro.

Acqua di rubinetto, frutta e verdura non filtrata

"I prodotti chimici del xenoestrogeno si trovano nel nostro approvvigionamento idrico, frutta e verdura grazie al loro uso in agricoltura", afferma il dott. Jayasena. Ad esempio, mentre il DDT, un pesticida con effetti ormonali provati è stato bandito, secondo l'associazione Soil, il glifosato, una simile sostanza chimica xenostrogen legata al cancro al seno e all'obesità e trovata nel comune orto diserbante chiamato Round Up è ancora comunemente disponibile nei garden center e nei supermercati. È solo uno dei tanti pesticidi ancora usati in Gran Bretagna che sono fatti di sostanze chimiche con effetti di perturbazione endocrina, i cui residui sono le sanguisughe nelle nostre acque di rubinetto e nei fiumi (la ricerca del Dipartimento dell'Ambiente, degli Affari Alimentari e Rurali ha rilevato che metà del pesce i nostri fiumi mostrano segni di organi sessuali femminili) e rimane sulla pelle di frutta e verdura.

Come detox:

Bevi acqua filtrata, suggerisce il dott. Gottfried. I filtri a carbone come Brita usano il carbonio per assorbire impurità e contaminanti e sono economici – la loro nuova bottiglia Fill & Go ( £ 16,49 di Healthista.com) è anche priva di BPA. I filtri ad osmosi inversa possono rimuovere più sostanze chimiche ma richiedono un montaggio a casa e possono essere costosi (circa £ 200 da uk-water-filters.co.uk). Il terapista nutrizionale Daniel O'Shannessy, direttore del Bodhimaya Health Center ( bodhimaya.com afferma che puoi aiutare a rimuovere i pesticidi dalla pelle di frutta e verdura immergendoli in acqua e un cucchiaio di aceto di sidro di mele o usando un prodotto come Veggie Wash ( Veggie Wash Concentrate £ 3.16 di Healthista Shop) prima della cottura. Puoi anche controllare siti web come Environmental Working Group su ewg.org per la loro "sporca dozzina" e "pulita quindici", una lista di frutta e verdura che sono i più e meno contaminati dai pesticidi, rispettivamente.

Fino a ricevute, prodotti sanitari e tovaglioli

Ripensaci la prossima volta che usi la carta di credito. "Il lucido rivestimento delle ricevute ti dà una dose di BPA ogni volta che lo tocchi e sappiamo che la pelle assorbe tali sostanze chimiche quasi come quando le ingeriamo," dice il dott. Gottfried. In effetti, la Francia sta attualmente cercando un divieto a livello UE per le entrate contenenti BPA e in Francia la maggior parte delle ricevute sono ora contrassegnate con "sans BPA". Queste fonti insidiose di estrogeni sintetici contribuiscono al tuo carico tossico, aumentando il rischio di dominanza di estrogeni, afferma il dott. Gottfried. Altre fonti cartacee di estrogeni sintetici includono assorbenti igienici e tamponi, che contengono xenoestrogeni chiamati diossine – legati alla fertilità e ai problemi immunitari e all'endometriosi – e tovaglioli che possono essere rivestiti in BPA.

 tamponi e assorbenti igienici gli oggetti di tutti i giorni che potrebbero danneggiare i tuoi ormoni healthista "width =" 700 "height =" 467 "/><p class= Molti tamponi e assorbenti contengono diossine che potrebbero danneggiare la tua fertilità.

Come detox:

Prova e ricevi una ricevuta gratuita, suggerisce il dott. Gottfried. Cerca assorbenti e assorbenti organici o privi di diossina che non siano stati sbiancati o tinti come Natracare ( Tamponi applicatore organico Natracare £ 2,99 da Healthista Shop) e optare per tovaglioli non sbiancati, non patinati come quelli di Vegware, da vegware.com (o vai invece in tessuto).

otturazioni

Il BPA è utilizzato nelle materie plastiche e nelle resine da cui sono fatti i materiali compositi. Uno studio del 2010 pubblicato nel Journal of Dental Hygeine ha scoperto che il falso estrogeno chimico BPA (vedi sopra) è stato trovato nella saliva di tutti i 30 pazienti dentali intervistati e un altro nel 2012 pubblicato sulla rivista Pediatria hanno scoperto che i bambini dotati di otturazioni fatte da una sostanza contenente BPA mostravano più problemi comportamentali rispetto ai loro coetanei.

Come detox:

"Le otturazioni composite sono le meno costose [around £200 a tooth] di tutti i riempimenti dopo il mercurio e poiché il mercurio ha così tanti pericoli confermati, molte persone optano per compositi", spiega il dentista James Goolnik di Bow Lane Dental Group. "Ma mentre molti contengono sostanze chimiche estrogeniche sintetiche come il BPA, è ora possibile chiedere fillings compositi privi di BPA". In alternativa, la porcellana non contiene sostanze chimiche tossiche, è colorata a denti e più resistente del composito ed è di circa £ 500 a dente. Se il ripieno non è visibile, l'opzione migliore è l'oro in quanto praticamente dura per sempre, è più gentile con i denti e non contiene sostanze chimiche tossiche, ma a circa 800 sterline per il riempimento, è costoso. "Ancora non consiglierei di rimuovere le otturazioni di plastica a causa dell'effetto BPA, poiché il processo di rimozione non solo porta a danneggiare più tessuto dentale, ma può anche aggravare il rilascio di più sostanze chimiche nel sistema."

Cosmetici

Quel rossetto che non puoi vivere senza potrebbe aggiungere al tuo carico di ostrogeni. Negli anni '90, le sostanze chimiche note come parabeni (nomi comuni includono methyparaben e butilparaben) in creme per il corpo, rossetti, scrub, shampoo e altro erano identificate come xenoestrogeni e nel 2004, la ricercatrice britannica Philippa Darbre le ha trovate nelle cellule del cancro al seno. Allo stesso modo, una famiglia di prodotti chimici noti come solfati hanno anche un effetto simile agli estrogeni sul corpo con nomi comuni: sodio lauril solfato e sodio laurisolfato – comune in shampoo, lavaggi per il corpo, detergenti e saponi – responsabile della schiuma di un prodotto.

 cosmetici gli oggetti di tutti i giorni che potrebbero danneggiare i tuoi ormoni healthista "width =" 700 "height =" 467 "/><p class= I make-up must have potrebbero fare più danni di quanto tu creda.

Come detox:

"Ignora etichette come sostanze chimiche," naturali "o" per pelli sensibili "in quanto non hanno alcun significato regolamentato", afferma il dott. Gottfried. Scegli il biologico se puoi per la tua cura della pelle e il trucco suggerisce Dr Gottfried. Naturisimo MYPureRed e Green People hanno efficaci gamme organiche senza parabeni o solfati e i principali produttori di prodotti per capelli e bellezza ora stanno portando fuori prodotti marcati solfato- o senza parabeni.

Profumi e candele profumate

"Molti profumi commerciali e candele profumate contengono ftalati, una classe di sostanze chimiche che si trovano in un numero sorprendente di prodotti domestici comuni come shampoo, deodoranti, lavaggi per il corpo, gel per capelli e spray e smalti per unghie", dice il dott. Gottfried. Non c'è dubbio che i ftalati chimici sono un fattore chiave per l'incapacità di perdere peso causato dalla dominanza di estrogeni, dice. La ricerca sugli effetti dello ftalato è in corso ma "sappiamo che causano difetti alla nascita nei feti di sesso maschile, sono associati a scarsa qualità dell'uovo e menopausa precoce nelle donne e possono anche essere collegati al cancro al seno e al diabete di tipo 2".

Come detox:

Cerca cosmetici privi di ftalati e candele non profumate prodotte idealmente con cera di soia. Gli oli essenziali di alta qualità in acqua utilizzati con un bruciatore a nafta sono un'ottima alternativa alle candele profumate. Prova Aromi assoluti da Healthista Shop.

3 modi per aiutare a disintossicare l'eccesso di estrogeni

Le misure dello stile di vita semplice possono aiutare, dice Daniel O'Shaunnessy, terapista nutrizionale presso Bodhimaya Health CentreLondra.

Mangia i semi di lino

La stitichezza può causare uno squilibrio ormonale rallentando il passaggio degli ormoni dal cibo e dall'acqua attraverso l'intestino. I semi di lino contengono fibre che aiutano. Prova un cucchiaio imbevuto durante la notte in un bicchiere d'acqua e poi aggiunto a frullati, porridge o preso pulito. Ci piacciono i semi di lino macinati Linwoods ( £ 5,19 di Healthista Shop).

Mangia altri broccoli

Le verdure crocifere come i broccoli e il cavolfiore aiutano a disintossicare il falso estrogeno dal fegato.

Prendi un buon probiotico

Questo aiuterà a bilanciare la microflora benefica nel tuo intestino che può aiutare ad aumentare la motilità, in modo da eliminare le tossine più velocemente. Prova Biocare Acidophilus Powder £ 24,35 da Healthista Shop.

Altri contenuti Healthista:

8 articoli di uso quotidiano che potrebbero influire sulla fertilità

Stai cercando di concepire? Questi 10 nutrienti per la fertilità potrebbero aiutare

Tags: