4 Oli essenziali provati per indigestione

 4 oli essenziali provati per indigestione "width =" 450 "height =" 579 "/></a></h2><h2>Oli essenziali per indigestione?</h2><p>Molti derivati ​​vegetali possono essere usati per calmare un mal di stomaco. Ciò che è bello nell'usare gli olii essenziali per questo scopo è che rivivono il turbamento in poco tempo. <strong>Non devi prendere medicine commerciali per ottenere il sollievo di cui hai bisogno. Hai solo bisogno di usare una sostanza naturale per sentirti meglio.</strong></p><h2>Segni e sintomi</h2><p>L'indigestione è una sensazione spiacevolmente piena che si verifica dopo aver mangiato. <strong>Anche se i segni potrebbero non essere inizialmente evidenti, i sintomi includono quanto segue:</strong></p><ul><li>Eruttazione</li><li>Nausea</li><li>Gonfiore</li><li>bruciore di stomaco</li><li>Un sapore acido in bocca</li><li>Rumbling o ringhiando dello stomaco</li><li>Diarrea o costipazione</li><li>Diminuzione dell'appetito</li></ul><p>L'indigestione è nota come dispepsia non acida. Può derivare da altre condizioni e, quindi, non è una condizione in sé e per sé. <strong>Mentre alcuni medici credono che l'indigestione e il bruciore di stomaco siano collegati, altri professionisti del settore ritengono che il bruciore di stomaco e l'indigestione siano la stessa cosa.</strong></p><h2>Cause di indigestione</h2><p>L'indigestione è correlata a una delle varie condizioni del tratto GI. Di solito è associato a un problema funzionale del tratto gastrointestinale. <strong>Il paziente può avere difficoltà nell'elaborare cibo o soffrire di problemi con l'acido dello stomaco. Questo tipo di disfunzione viene solitamente attribuito allo stile di vita di una persona, a ciò che assume nei farmaci o alla malattia.</strong></p><p><strong>Alcune delle condizioni delle malattie che portano all'indigestione sono le seguenti:</strong></p><ul><li>Ulcere duodenali o gastriche</li><li>Malattia da reflusso gastroesofageo chiamata anche GERD</li><li>Esofagite</li><li>Un'ernia iatale</li><li>La fase tardiva della gravidanza</li><li>biliari</li><li>Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)</li><li>Infezioni dello stomaco, incluso intossicazione alimentare</li><li>Gastrite acuta o cronica</li><li>Gastroparesi – spesso associata al diabete</li><li>Allergie alimentari (compresa l'intolleranza al lattosio)</li><li>Depressione</li><li>Problemi cardiaci, come infarto, malattie cardiache o angina</li><li>In rari casi, l'indigestione può essere causata dal cancro allo stomaco.</li></ul><p> <strong>Alcuni farmaci possono anche causare indigestione. Questi farmaci includono i seguenti:</strong></p><ul><li>Aspirina e analgesici analoghi ai NSAID</li><li>steroidi</li><li>Estrogeni o contraccettivi orali</li><li>Medicina della tiroide</li><li>Antibiotici, come la tetraciclina o l'eritromicina</li><li>Medicina della pressione sanguigna</li><li>Farmaci per il dolore, come la codeina</li><li>Farmaci per abbassare il colesterolo, come le statine</li></ul><p> <strong>I fattori di stile di vita che possono causare indigestione sono i seguenti:</strong></p><ul><li>Consumare troppi cibi grassi</li><li>Consumo di troppo alcol</li><li>Mangiare cibi piccanti</li><li>Smoking</li><li>Ansia e stress</li><li>Consumo di troppa caffeina</li><li>Esercitare subito dopo un pasto</li></ul><h2>Alcuni fatti sull'indigestione</h2><p>Lo stress e l'ansia spesso portano a problemi di indigestione. <strong>Poiché l'indigestione è spesso attribuita a <a href= stress e ansiaè utile cambiare il tuo stile di vita se soffri di questa condizione.

Un medico dovrebbe essere consultato sull'indigestione se i sintomi sono legati ad un'altra condizione medica. Dovresti anche contattare un medico se si verifica quanto segue:

  • Stai vomitando sangue
  • Non puoi mangiare
  • Hai difficoltà a deglutire
  • Le tue feci sono nere o il sangue è visibile negli sgabelli
  • Hai un brutto dolore nella parte superiore del tuo addome destro
  • Hai un dolore grave e improvviso sul lato destro
  • La tua pelle e gli occhi sono gialli in tonalità, indicando ittero
  • Ti senti svenire o stordito

Gli attacchi di cuore mostrano sintomi che spesso vengono scambiati per dispepsia o indigestione. Se l'indigestione è accompagnata da dolore toracico o problemi respiratori, può essere un indicatore di infarto.

Oli essenziali per indigestione

Gli oli essenziali sono spesso usati per trattare l'indigestione a causa delle loro proprietà calmanti e lenitive. Se soffri di mal di stomaco, puoi contare su un olio essenziale per alleviare il dolore e il turbamento di questo tipo di condizione gastrointestinale. Molti oli possono anche aiutare ad alleviare il bruciore di stomaco che è associato a questo tipo di dolore e sconvolto.

LEGGI Top 10 oli essenziali per cicatrici

Tu può anche mescolare l'olio con una tisana per darti il ​​comfort dello stomaco di cui hai bisogno. Mescolare una o due gocce di zenzero in acqua o un tè e bere circa 20 minuti prima di mangiare. Se ingerisci regolarmente l'olio, eviterai il fastidio del bruciore di stomaco e far funzionare il sistema digestivo molto più efficacemente.

Olio essenziale di menta piperita

L'olio essenziale di menta piperita è un olio essenziale estremamente popolare che è molto apprezzato per la sua straordinaria versatilità. Tra i suoi molti usi è il trattamento di varie condizioni digestive tra cui gonfiore, gas, nausea e indigestione.

Ha proprietà antinfiammatorie e carminative, il che significa che l'olio può aiutare a espellere i gas dello stomaco che a loro volta alleviano il gonfiore e il dolore addominale.

Uno studio pubblicato nel 2011 ha dimostrato che l'olio di menta piperita può aiutare le persone che soffrono di IBS o sindrome da intestino irritabile . Secondo lo studio, i composti attivi presenti nella menta piperita possono prevenire il dolore attivando un canale chiamato TRPM8. (4) Attivando questo canale anti-dolore. L'olio di menta piperita può ridurre il disagio e il dolore associati al consumo di cibi piccanti come il peperoncino o la senape.

Mentre la menta piperita può essere efficace nel trattare il gonfiore, i crampi e l'indigestione, potrebbe effettivamente avere un effetto negativo sul bruciore di stomaco. Per questo motivo, le persone con reflusso acido cronico o GERD non dovrebbero usare questo rimedio.

Come usarlo

Esistono diversi modi efficaci per utilizzare l'olio essenziale di menta piperita per trattare l'indigestione e altri problemi digestivi. Puoi inalare l'olio direttamente o con l'uso di un diffusore. Un'altra opzione efficace è quella di diluire l'olio di menta piperita con un olio vettore e massaggiarlo nello stomaco ogni volta che è necessario.

Non dovresti prendere l'olio essenziale internamente perché è molto concentrato, tuttavia il tè alla menta piperita è un ottimo rimedio per l'indigestione e il mal di stomaco.

Come utilizzare gli oli essenziali per trattare l'indigestione

Gli oli essenziali possono essere usati per trattare la digestione per inalazione o ingestione. Il modo più semplice per usare gli oli è diffonderli e inalarli o semplicemente bere una piccola quantità in un tè. Rendere un punto a bere il tè circa 20 minuti prima di un pasto o dopo aver consumato un pasto. In questo modo allevierai il bruciore di stomaco e il gas e ti aiuterà a digerire il cibo più facilmente.

Si noti che l'olio essenziale di menta piperita può aiutare ad alleviare l'indigestione, ma l'assunzione di troppo olio di menta piperita può effettivamente portare a bruciore di stomaco. Per questo motivo non è consigliabile assumere internamente olio di menta piperita.

Se usi l'olio per inalazione, aggiungi alcune gocce di olio sul cuscino, ad esempio di notte, per alleviare lo stress. La ​​lavanda è buona per questo scopo. È un olio rilassante che può aiutarti a dormire e ottenere il riposo di cui hai bisogno. Prendendo entrambi gli approcci, puoi prevenire le ulcere e condurre una vita più calma e produttiva.

Selezione del trasportatore destro

Ci sono un numero qualsiasi di oli vettore da scegliere quando si tratta di diluire i vostri oli essenziali e alcuni dei più popolari includono olio di jojoba o olio di cocco. . Qualunque sia la tua scelta, scoprirai che massaggiare l'olio dopo averlo diluito con un olio come l'olio di jojoba o l'olio di cocco bilancia gli ingredienti e ti darà lo stress e il sollievo digestivo di cui hai bisogno.