Beta 1,3 / 1,6 Glucani e salute immunitaria – HealthPlace.com

I beta-glucani sono polisaccaridi presenti in natura che si trovano nella parete cellulare di funghi e lieviti. Tuttavia, le moderne pratiche agricole e i processi hanno rimosso la maggior parte dei beta-glucani nella nostra dieta. Nell'era vittoriana, anche se la mortalità infantile era elevata, la ricerca suggerisce che, dopo l'infanzia, l'aspettativa di vita non fosse marcatamente diversa da quella attuale. Si pensa che il consumo di cibi ricchi di beta-glucani possa aver giocato un ruolo chiave nella vita lunga e sana dei vittoriani.1


I beta-glucani possono aiutare a migliorare la resistenza alle infezioni stimolando la risposta immunitaria innata del corpo in modo che il corpo pensi di essere sotto attacco; ciò mantiene il sistema immunitario pronto e pronto a difendersi dagli agenti patogeni e dagli invasori stranieri.1
Quando i beta-glucani vengono consumati passano attraverso lo stomaco invariato e viaggiano verso l'intestino dove incontrano sensori immunitari noti come i cerotti di Peyer. I cerotti di Peyer hanno la capacità di filtrare le sostanze ed è qui che i beta-glucani entrano in contatto con le cellule immunitarie chiamate macrofagi, che scompongono i beta-glucani in particelle più piccole. Queste particelle si fissano sulla superficie dei neutrofili (il più abbondante globulo bianco nel corpo), innescandoli così da essere pronti a dare la caccia e distruggere i patogeni più e> ectively.1a

La ricerca ha scoperto che i beta-glucani possono aiutare a ridurre i sintomi del raffreddore comune, così come il numero di giorni in cui le persone prendono o> lavorano. Uno studio ha scoperto che coloro che assumevano beta-glucani avevano il 23% in meno delle infezioni respiratorie superiori.2
In uno studio controllato in doppio cieco con placebo su 75 maratoneti, quelli che assumevano beta-glucani avevano infezioni del tratto respiratorio significativamente inferiori.3

Un altro studio ha rilevato che l'assunzione di un supplemento giornaliero di beta-glucani riduce la gravità dei sintomi dell'infezione del tratto respiratorio superiore.4 I beta-glucani possono anche ridurre la possibilità che il corpo reagisca in modo eccessivo a sostanze altrimenti innocue come il polline di ambrosia.5

Riferimenti:

1. Rowbotham J, Clayton P. Una dieta inadatta e degradata? Terza parte: modelli di consumo vittoriani e benefici per la salute. J R Soc Med. 2008 set; 101 (9):. 454-62
1a. Clayton P. Difese naturali. Rafforzare il tuo sistema immunitario contro le minacce moderne. Seconda edizione.
2. Stephanie G. Harger-Domitrovich, Joseph W. Domitrovich, Brent C. Ruby, Etsts di un supplemento immunomodulatorio sui sintomi dell'infezione del tratto respiratorio superiore nei vigili del fuoco delle zone selvagge. 2008. Montana Center for Work: fisiologia ed esercizio del metabolismo, Università del Montana, Missoula MT.
3. Shawn Talbott e Julie Talbott. E> etto di Beta 1,3 / 1,6 Glucan sui sintomi dell'infezione del tratto respiratorio superiore e stato dell'umore negli atleti maratona. Journal of Sports Science and Medicine. 2009 (8). P 509-515.
4. Shawn Talbott, Julie Talbott, Don Cox. L'integratore di beta-glucano riduce le infezioni del tratto respiratorio superiore e migliora lo stato dell'umore nei soggetti sottoposti a stress salutistico. Biologia sperimentale. Presentati. 2010. 24-28 aprile Anaheim, California.
5. Talbott SM et al. Supplemento β-Glucano, sintomi allergici e qualità della vita in soggetti con allergia all'ambrosia autoindicata. Food Sci Nutr. 2013 gennaio; 1 (1):. 90-101

Sourcesite-health.com

Tags: