Come prevenire le vertigini dopo aver mangiato – Wellnessbin

        

No, non sei quello che ha le vertigini dopo aver mangiato. In realtà è un fenomeno molto comune e i medici danno la colpa a ciò che viene chiamato ipotensione post-prandiale.

Continua a leggere se sei già malato e stanco di provare vertigini quando hai finito di mangiare – sotto ti imbatterai in alcune delle cose che potresti fare per evitare che colpiscano.

Ma prima di dare un'occhiata alle cose che possono essere fatte per respingere le vertigini una volta che hai finito di mangiare, discutiamone brevemente la causa – ipotensione postprandiale.

Postprandiale significa il periodo dopo un pasto. D'altra parte, ipotensione significa bassa pressione sanguigna. Quindi, in altre parole, l'ipotensione postprandiale è una diminuzione della pressione sanguigna dopo aver mangiato.

Secondo i medici, l'apporto di sangue al tratto digestivo è considerevolmente aumentato dopo un pasto, in modo che l'organismo possa ottenere gran parte dei nutrienti presenti nel cibo.

Tale risultato è una diminuzione dell'afflusso di sangue al resto del corpo. Quando ciò accade, la pressione sanguigna scende. Questo è fondamentalmente come nasce l'ipotensione postprandiale.

Quando la pressione sanguigna cala, l'apporto di sangue al cervello diminuisce. Questo è particolarmente vero quando si è seduti o in piedi.

Di conseguenza, finisci per avere le vertigini. Probabilmente ti senti in quel modo fino al ripristino della normale pressione sanguigna.

Gli esperti dicono che la pressione bassa a causa di un pasto raggiunge un picco tra 30 minuti e un'ora dopo aver mangiato. Quindi, in altre parole, può richiedere un po 'prima che le vertigini ti colpiscano.

Quindi come respingi le vertigini dopo aver mangiato? Ecco alcune delle cose che potresti provare la prossima volta:

Gli alimenti che contengono molto grasso possono essere difficili da digerire. Ciò può causare una maggiore deviazione del sangue verso l'apparato digerente, causando gravi capogiri. Inoltre, limitare l'assunzione di cibi grassi non solo aiuta a scongiurare le vertigini dopo aver mangiato, ma anche l'aumento di peso e le malattie cardiache.

Ogni volta che consumi qualcosa elaborato, il tuo corpo non solo assorbe i nutrienti presenti (se ce n'è uno!), Ma ne estrae anche le tossine. Per fare in modo che queste attività si svolgano in modo efficiente allo stesso tempo, l'apporto di sangue all'intestino aumenta, lasciando il resto del corpo con poco afflusso di sangue.

Certamente, avere un pasto abbondante può farti venire le vertigini e la maggior parte del flusso sanguigno viene deviato verso l'intestino per assorbire tutti i nutrienti presenti nel carico di cibo presente nella pancia. I medici raccomandano coloro che sono inclini a vertigini dopo aver mangiato per avere piccoli pasti frequenti durante il giorno. Questo può aiutare a mantenere la pressione sanguigna più stabile dopo aver mangiato.

Sapevi che uno dei rimedi casalinghi per la pressione bassa è un aumento dell'assunzione di liquidi? Dal momento che le vertigini dopo aver consumato qualcosa possono essere attribuite alla bassa pressione sanguigna, consumare più acqua può aiutare a mantenere la pressione sanguigna normale, mantenendo così le vertigini dal colpire.

Gli esperti dicono che dovresti astenervi dal prendere una tazza di caffè dopo un pasto, specialmente se tendi a provare capogiri dopo aver mangiato. Questo perché il caffè ha proprietà diuretiche, il che significa che può far uscire l'acqua dal tuo corpo e alla fine far cadere la pressione del sangue.

    

Sourcesite-health.com

Tags: