Come smettere di mangiare emotivo in questo momento

 black-woman-sneaking-cake

La fame non è l'unica ragione per cui le persone iniziano a mangiare. Le persone possono mangiare fuori dalla noia o dalla solitudine, ma possono anche stressare mangiare o mangiare emotivamente, e nessuno di questi motivi finisce con scelte alimentari sane. Il mangiare emotivo è abbastanza comune e usato per farti sentire meglio. Pensi che il gelato ti solleverà il morale o che una pizza aumenterà il tuo umore. La realtà è che il tuo corpo paga il prezzo per le tue decisioni emotive sul mangiare.

Che cosa è il cibo emotivo?

Molto semplicemente, le persone usano il cibo per sentirsi meglio, al contrario di mangiare per soddisfare la fame. La mente può spesso interpretare il mangiare emotivo come una ricompensa, facendo sì che il corpo brami i cibi malsani che sono tipicamente consumati quando stressati o emotivamente sopraffatti. La triste verità è che non puoi soddisfare la fame emotiva. Si aggrava quando si mangia diventa la prima risposta a pensieri o sentimenti negativi. Ciò indica che il cambiamento deve avvenire.

Come identificare la fame fisica o emotiva?

  • Stress Eating: Lo stress causa comunemente voglie di cibi grassi, zuccherini e ipercalorici. Il desiderio è spesso molto specifico. Non vuoi solo patatine; piuttosto, vuoi uno specifico sacchetto di patatine che hai avuto in una fiera di strada nel 2007.
  • Mangiare emotivo: Mangiare emotivo ti si insinua in fretta e ti fa desiderare qualcosa dal nulla. Un minuto lavorerai al computer, e il prossimo dovrai avere i nachos di fronte a te.
  • Fame fisica: Quando sei fisicamente affamato, puoi prendere in considerazione diverse opzioni per saziarti e puoi anche prendere decisioni più salutari. Anche la fame fisica si manifesta gradualmente e puoi confermare quando sei comodamente pieno.

Quando le emozioni controllano il tuo mangiare, non ascolti lo stomaco e finisci per mangiare troppo. È possibile praticare il mangiare consapevole e modificare le abitudini emotive che ti hanno allontanato dal mangiare sano. Per riprendere il controllo delle tue abitudini ed emozioni alimentari, usa i seguenti suggerimenti.

La consapevolezza è la chiave:

Essere consapevoli di cosa e quando si sta mangiando è un primo grande passo verso la normalizzazione delle abitudini alimentari. Leggere questo articolo è un ottimo primo passo verso la consapevolezza, partendo dal presupposto che l'emotività è un problema per te. È fondamentale praticare il mangiare consapevole perché il mangiare emotivo viene spesso definito "mangiare senza cervello". Prima di poter mangiare consapevolmente, devi essere consapevole di come ti senti giusto prima di raggiungere quel candy bar. Mantenere un diario alimentare per aiutarti a mangiare in modo consapevole e iniziare a praticare esercizi di consapevolezza come la mediazione o la respirazione profonda. Se vuoi mangiare perché sei stressato, prova a pulire la tua stanza o esercitarti invece di rimpinzarti di cibo.

Wait It Out:

Le persone che stressano il mangiare si sentono come se avessero bisogno di soddisfare immediatamente la loro fame, altrimenti il ​​desiderio si intensificherà. Quando praticherai il tuo desiderio di mangiare, scoprirai che il desiderio passa. Fai un patto con te stesso per aspettare la tua brama e non cedere alle tue emozioni. Lascia che la brama passi e prosegua.

Identifica il tuo innesco emotivo:

Cosa ti fa raggiungere per il cibo per cercare conforto? Le persone possono rivolgersi al cibo per accumulare emozioni che non vogliono affrontare, per alleviare la noia o per riempire un vuoto. Insospettirsi con il cibo o usarlo come distrazione può non solo portare ad un aumento di peso, ma anche a un grave disagio emotivo che ha un impatto sugli organi e sui sistemi del corpo. Devi trovare altri modi per nutrire i tuoi sentimenti.

Disimparare le tue cattive abitudini:

Proprio come ogni cattiva abitudine, il mangiare emotivo può essere invertito se ci lavori. Il problema con il consumo frequente di stress è che si mangia spesso del cibo cattivo prima di rendersene conto. Una volta che puoi identificare il tuo innesco emotivo, puoi iniziare a disimparare la tua abitudine di raggiungere cibo malsano. Può volerci del tempo, ma puoi farlo!

Prova alternative salutari:

Se provi tutti i suggerimenti in questo articolo e nulla sembra funzionare, concediti le tue voglie con opzioni più salutari. Se si desidera una soda zuccherata, optare per semplice acqua frizzante; scegliere bastoncini di sedano o carota con hummus invece di un sacchetto di patatine; o gustare un boccone di cioccolato fondente invece di mangiare un intero muffin al cioccolato.

Tags: