Ferma l'acne evitando questi cibi

Se hai evitato certi cibi perché pensi che potrebbero scatenare un breakout, non sei così lontano. Alla fine, nonostante sia stato definito un "mito", ciò che si mangia può influenzare la tua pelle dopo tutto.

Un recente studio fornisce un'ulteriore prova che la dieta svolge un ruolo nello sviluppo dell'acne stabilendo un legame tra cibi ad alto contenuto glicemico e sblocchi.

Monitorando i modelli alimentari e la glicemia dei partecipanti, i ricercatori hanno scoperto che quelli con una dieta ad alto carico glicemico soffrivano di acne da moderata a severa, con una gravità correlata al valore dell'indice glicemico.

Aggiunge a tutte le ricerche convincenti che dimostrano che i cibi ad alto contenuto glicemico possono scatenare l'acne non solo aumentando i livelli di zucchero nel sangue ma anche aumentando il rilascio di vari ormoni tra cui insulina, IGF-1 e ormone della crescita – tutti fattori che possono esacerbare l'acne .

Taglio di carboidrati vuoti e chiave da latte per la pelle chiara

I ricercatori hanno anche scoperto che gli individui inclini all'acne avevano livelli più bassi di adiponectina, una proteina secreta dal tessuto adiposo (immagazzinamento del grasso) che è coinvolto nella regolazione dei livelli di glucosio e della ripartizione degli acidi grassi.

I livelli di adiponectina sono più bassi tra le persone obese rispetto a quelli che sono di peso normale e l'accumulo di grasso viscerale, il grasso pericoloso intorno all'addome, è più comune. Inoltre, la diminuzione dei livelli di adiponectina può sopprimere sostanze anti-infiammatorie nel corpo e promuovere l'infiammazione come quella dell'acne.

Carboidrati semplici e GI

Gli alimenti che tendono ad essere più alti nell'indice glicemico (IG) sono carboidrati semplici – alimenti come pane bianco, riso bianco, pasta, patate e cibi ricchi di zuccheri. Questi alimenti sono digeriti rapidamente e aumentano rapidamente anche i livelli di zucchero nel sangue.

Da carboidrati semplici a carboidrati lenti

Alcuni altri fattori possono influenzare il GI di un alimento, tra cui:

Tipo . Alcune varietà di alimenti hanno un IG più alto. Ad esempio, il riso bianco a grani lunghi convertito ha un IG inferiore rispetto al riso integrale.

Elaborazione . Il GI degli alimenti può aumentare se elaborato. Il succo ha un indice glicemico più alto rispetto alla frutta intera, i chicchi macinati hanno un indice glicemico più alto rispetto al grano intero e il purè ha un indice glicemico più alto rispetto a quello della patata cotta.

Tags: