Greening lotti vuoti riduce la depressione negli abitanti delle città

      

            

      

L'inverdimento di lotti vuoti in ambienti urbani può aiutare a ridurre la depressione negli abitanti delle città. [Photo: Bigstock]

                  

      
      

        29 luglio 2018

            

        Di Staff Writer
Natural Health News

            

Natural Health News – Greening terreno urbano libero riduce significativamente i sentimenti di depressione e migliora la salute mentale generale per i residenti circostanti, secondo un nuovo studio.

Le scoperte hanno implicazioni per le città degli Stati Uniti, dove il 15% delle terre è considerato "libero" e spesso rovinato o pieno di rifiuti e vegetazione incolta.

Per il processo, pubblicato in JAMA Network Open 541 lotti vacanti in tutta Filadelfia sono stati assegnati casualmente a uno dei tre bracci di studio: intervento di greening, intervento di ripulitura della spazzatura, o un gruppo di controllo senza intervento. L'intervento di greening prevedeva la rimozione della spazzatura, la classificazione del terreno, la piantumazione di erba nuova e un numero limitato di alberi, l'installazione di una bassa recinzione perimetrale in legno e una regolare manutenzione mensile. La pulizia della spazzatura comportava la rimozione della spazzatura, la falciatura dell'erba limitata ove possibile e una regolare manutenzione mensile. Il programma LandCare della Pennsylvania Horticultural Society ha eseguito il greening, la pulizia della spazzatura e la manutenzione.

I ricercatori hanno poi misurato la salute mentale dei residenti di Filadelfia 18 mesi prima e dopo che i lotti liberi vicini erano stati convertiti in spazi verdi, così come i residenti che vivevano vicino a lotti abbandonati non trattati e quelli che avevano appena ripulito la spazzatura. Ai partecipanti è stato chiesto di indicare quanto spesso si sentissero nervosi, senza speranza, irrequieti, depressi, che tutto fosse uno sforzo e inutile.

Sommario rapido
» Ricercatori statunitensi hanno studiato la salute mentale dei residenti quando i lotti vuoti sono stati ripuliti e hanno ricevuto un" rifacimento "verde.

» Quando la terra fu sgombrata e piantata con erba e alberi, i residenti locali sperimentarono una diminuzione del 40% dei sentimenti di depressione.

» La ​​rimozione della spazzatura dai lotti abbandonati non ha avuto alcun effetto che suggerisca che la vicinanza agli spazi verdi sia importante per la salute mentale.

Pulito, verde e felice

Scoprirono che le persone che vivevano entro un raggio di un quarto di raggio dai lotti verdi avevano una diminuzione del 41,5% dei sentimenti di depressione rispetto a quelli che vivevano vicino ai lotti che non erano stati puliti e resi verdi. Quelli che vivevano vicino a lotti verdi hanno anche sperimentato una diminuzione del 63% circa della scarsa salute mentale riferita a coloro che vivevano vicino a lotti che non hanno ricevuto alcun intervento.

I risultati sono stati più pronunciati guardando solo ai quartieri al di sotto della soglia di povertà, con sentimenti di depressione tra i residenti che vivevano vicino a lotti verdi in diminuzione significativa – di oltre il 68%.

I risultati si aggiungono al crescente numero di prove che dimostrano come gli spazi rivitalizzati nelle aree urbane degradate possano contribuire a migliorare la sicurezza e la salute, come la riduzione della criminalità, della violenza e dei livelli di stress. Lo studio più recente, della stessa squadra e pubblicato a febbraio di quest'anno, ha riscontrato una diminuzione del del 29% nella violenza vicino ai lotti trattati. Si ritiene che questo ultimo lavoro sia il primo studio sperimentale per testare i cambiamenti nella salute mentale dei residenti dopo che i lotti liberi nelle vicinanze sono stati resi verdi.

Un impatto positivo

"Spazi fatiscenti e vuoti sono fattori che mettono i residenti ad un aumentato rischio di depressione e stress, e possono spiegare perché persistono disparità socioeconomiche nella malattia mentale", ha detto l'autrice Eugenia C. South, MD, MSHP, assistente professore di Medicina d'urgenza e membro del Centro per le cure di emergenza e la ricerca politica presso l'Università della Pennsylvania. "Ciò che questi nuovi dati ci mostrano è che i cambiamenti strutturali, come l'ecologizzazione dei lotti, hanno un impatto positivo sulla salute di coloro che vivono in questi quartieri. E ciò può essere realizzato in modo economico e scalabile, non solo a Philadelphia ma in altre città con gli stessi dannosi ambienti ambientali. "

È interessante notare che le analisi sull'intervento di ripulitura dei rifiuti solo rispetto a nessun intervento non hanno mostrato cambiamenti significativi nella salute mentale auto-riferita.

"La mancanza di cambiamento in questi gruppi è probabile perché i lotti di ripulitura dei rifiuti non hanno creato spazi verdi aggiuntivi", ha detto il coautore John MacDonald, PhD, professore di criminologia e sociologia alla Penn. "I risultati supportano che l'esposizione a più ambienti naturali può essere parte del ripristino della salute mentale, in particolare per le persone che vivono in ambienti urbani stressanti e caotici."

Lo studio dimostra che l'aggiunta di spazi verdi ai quartieri dovrebbe essere considerata insieme a trattamenti individuali per affrontare i problemi di salute mentale nelle comunità con risorse limitate. Inoltre, l'inverdimento è un approccio conveniente, che costa circa $ 1,600 (£ 1200) per lotto libero e $ 180 (£ 140) all'anno da mantenere. Per questi motivi, gli autori hanno affermato che la liquidazione dei lotti vacanti può essere un intervento estremamente interessante per i politici che cercano di affrontare il degrado urbano e promuovere la salute.

      
      
      
          

Sourcesite-health.com

Tags: