Hai pre-diabete? Ecco cinque cose da mangiare o evitare di prevenire il diabete di tipo 2

        

 Hai pre-diabete? Ecco cinque cose da mangiare o evitare di prevenire il diabete di tipo 2 "title =" Hai pre-diabete? Ecco cinque cose da mangiare o evitare di prevenire il diabete di tipo 2 "/></div><p>        </p><p>Pre-diabete viene diagnosticato quando i livelli di zucchero nel sangue sono più alti del normale, ma non abbastanza alti da essere classificati come aventi diabete di tipo 2.</p><p>Pre-diabete è un allerta precoce che il rischio di diabete è ora molto alto. È da dieci a venti volte maggiore rispetto al rischio per quelli con zuccheri nel sangue normali.</p><p>Ciò che scegli di mangiare, o di evitare, influenza questo rischio.</p><p> </p><p> </p><p> <strong>Programmi di prevenzione del diabete</strong></p><p>Studi in tutto il mondo, tra cui Finlandia, Cina e Stati Uniti, hanno mostrato che i programmi di prevenzione del diabete prevengono o ritardano la progressione verso il diabete di tipo 2.</p><p>Quando le persone mangiano più sano, riducono il loro peso corporeo del 5-10% e camminano per 30 minuti al giorno, cinque giorni alla settimana, riducono il rischio di sviluppare diabete di tipo 2 di circa il 58% in due anni.</p><p>Di recente abbiamo dato a 101 uomini con pre-diabete un programma di prevenzione del diabete autodiretto per sei mesi.</p><p>Abbiamo scoperto che erano in grado di ridurre le porzioni di patate e carne e migliorare la loro varietà di alimenti salutari.</p><p>Sono stati in grado di ridurre la percentuale di energia proveniente dal cibo spazzatura del 7,6% in più rispetto al gruppo che non ha modificato la dieta e ha ottenuto un aumento di quattro punti dei punteggi ottenuti con il Quiz sull'alimentazione sana.</p><p>Questi modelli alimentari migliorati sono stati associati con una perdita di peso media di 5,5 kg e una migliore regolazione della glicemia.</p><p>Questa è una grande notizia per i 318 milioni di adulti in tutto il mondo, inclusi due milioni di australiani, che hanno pre-diabete.</p><p>Gli originali studi sulla prevenzione del diabete sono iniziati negli anni '80.</p><p>Allora il consiglio era di ridurre l'assunzione totale di kilojoule mangiando meno grassi, specialmente da cibi take-away, trasformati e fritti e per mangiare più cibi ricchi di carboidrati, come verdure, frutta e cereali integrali.</p><p>Questo consiglio ha funzionato perché il mondo non aveva l'enorme numero di cibi e bevande ultra-elaborati, molti dei quali dichiarano di essere sani ma in realtà sono ricchi di kilojoule.</p><p> <strong>Cosa mangiano le persone nei programmi di prevenzione del diabete?</strong></p><p>Drilling down to esattamente quello che si dovrebbe o non si deve mangiare per battere il diabete di tipo 2 è confuso. Meno grasso? Più proteine? Meno carboidrati? Più cereali integrali? Ecco cosa suggerisce la ricerca.</p><ol><li> <strong>Altre verdure e frutta</strong></li></ol><p>In una meta-analisi di studi osservazionali che comprendeva oltre 179.000 persone c'era un minor rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in coloro che avevano il più alto apporto di frutta e verdura rispetto al più basso.</p><p>Trivellando su frutta e verdura specifiche identificava che l'assunzione elevata di verdure a foglia verde come spinaci, pinne d'argento, cavoli, cavoli, verdure asiatiche, lattuga, rucola, broccoli e crescione aveva il rapporto più forte.</p><ol start=
  • Ditch the soft drinks
  • Una revisione di 17 studi di popolazione negli Stati Uniti e nel Regno Unito ha esaminato le possibili associazioni tra bere bevande zuccherate e sviluppare diabete

    .

    Più di dieci anni più di 38.000 persone hanno sviluppato il diabete di tipo 2. Dopo aver aggiustato lo stato di peso, ogni zucchero zuccherato in più al giorno è stato associato ad un aumento del 13% dell'incidenza del diabete di tipo 2.

    1. Diete a base vegetale

    Uno studio condotto su circa 200.000 adulti nello studio sugli infermieri e gli operatori sanitari negli Stati Uniti ha esaminato l'assunzione di cibo nelle piante e il rischio di diabete nell'arco di 20 anni.

    Le persone che avevano un alto consumo di alimenti vegetali e un basso consumo di alimenti animali avevano un rischio inferiore del 20% di diabete, mentre quelli con il più alto apporto degli alimenti vegetali più sani (cereali integrali, frutta, verdura, noci, legumi , oli vegetali, tè / caffè) ha avuto un rischio inferiore del 34% di sviluppare il diabete di tipo 2, anche dopo aggiustamento per il peso corporeo.

    Tra quelli con un'alta assunzione di cibi vegetali meno sani (cereali raffinati, patate, dolci, succo di frutta, bevande zuccherate con zucchero) c'era un rischio maggiore di diabete del 16%.

    1. Indice glicemico

    Il cibo con un alto indice glicemico (GI) viene digerito più rapidamente portando ad un maggiore aumento degli zuccheri nel sangue dopo aver mangiato. Il valore GI è su 100 e inferiore a 55 è considerato basso.

    In una revisione di 21 studi c'è stato un piccolo ma significativo aumento dell'8% nel rischio di sviluppare diabete di tipo 2 per ogni aumento di cinque unità nel GI. Qui puoi trovare informazioni sul valore GI degli alimenti.

    1. Bevi più caffè

    Il caffè, che sia caffeinato o decaffeinato, contiene molecole bioattive che aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

    L'acido clorogenico migliora il metabolismo del glucosio e la sensibilità all'insulina, mentre l'acido caffeico aumenta il tasso di utilizzo del glucosio nei muscoli

    Questo aiuta a spiegare perché in 28 studi e oltre un milione di adulti, i bevitori di caffè hanno un rischio più basso di diabete di tipo 2.

    Per coloro che bevevano tre o più tazze di caffè al giorno, c'era un rischio inferiore del 21% rispetto a quelli che non bevevano mai o raramente. Per coloro che bevono caffè decaffeinato, c'è stato un rischio inferiore del 6% per ogni tazza.

    Per quanto riguarda le diete low carb?

    In una revisione di quattro studi con oltre 85.000 persone in cui 8.000 casi di diabete si sono sviluppati nei seguenti 20 anni, c'era un piccolo ma significativamente maggiore rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in coloro che avevano le assunzioni di carboidrati più basse.

    È una buona idea abbandonare carboidrati altamente elaborati e zuccheri raffinati come melassa, zucchero bianco, marrone e crudo e altri tipi di zucchero elencati nelle etichette degli alimenti, tra cui saccarosio, sciroppo di mais ad alto fruttosio e altri zuccheri raffinati.

    Tuttavia, i carboidrati complessi forniscono fibre, vitamine del gruppo B e sono spesso fortificati con acido folico e iodio per prevenire condizioni come difetti alla nascita del tubo neurale e gozzo.

    Quindi abbandonare tutti i carboidrati potrebbe essere un disastro e richiedere un'attenta valutazione.

    Verifica il rischio di diabete

    Nel frattempo, usa il Diabetes Australia Risk Calculator per verificare se sei a rischio di pre-diabete e diabete di tipo 2, o parli con il tuo medico di famiglia.

    Scritto da Clare Collins Docente di Nutrizione e Dietetica, Università di Newcastle; Megan Rollo Postdoctoral Research Fellow, Nutrition & Dietetics, University of Newcastle

     

     

            

    Sourcesite-health.com

    Tags: