I benefici dell'alga (e quando evitarlo)

 I benefici dell'alga e come usarlo nelle ricette " width = "800" height = "533" data-lazy- data-pigro - /></p><p> <noscript> <img class= e la zuppa di miso che accompagna. Ma al di là del delizioso gusto, ti sei mai chiesto i benefici per la salute delle alghe?

Incredibilmente ricco di antiossidanti, vitamine e minerali, le alghe impacchettano un serio pugno nutrizionale.

Cos'è l'alga marina?

Le alghe, o alghe, appartengono a un gruppo di organismi simili a piante che crescono nel mare.

Alcune alghe sono organismi unicellulari come microalgheche significa che sono più simili ai batteri che generano energia anche attraverso la fotosintesi.

La ​​maggior parte delle alghe che consumiamo come cibo hanno molte cellule. Le alghe fanno parte di una dieta salutare ed è usata nelle medicine vegetali in molte culture tradizionali.

Quali sono i diversi tipi di alghe?

Gli scienziati hanno categorizzato tipi di alghe in diverse categorie in base alle loro pigmenti, struttura cellulare e altri tratti. I gruppi (o phyta) di alghe comunemente consumate includono:

Come cucinare e mangiare alghe

Se vivi vicino a un mercato asiatico oa Chinatown, potresti trovare un'alga fresca . Altrimenti, è possibile trovare molti tipi di alghe essiccate nel supermercato e online, come ad esempio su Amazon.

Le alghe essiccate dovrebbero essere immerse in acqua calda e risciacquate bene prima dell'uso. Alcune alghe più spesse e resistenti come il kombu potrebbero essere tagliate sottili o bollite.

Le alghe sono molto versatili. Ecco alcuni modi per goderseli:

  • Snacking di una borsa – Nori e dulse possono essere semplicemente mangiati da una borsa. Volete controllare le etichette e fare attenzione ad alcune marche di snack nori che contengono un sacco di MSG. Seasnax è un buon marchio per questo che utilizza alghe provenienti dalla Corea e ingredienti puliti.
  • Insalate – La maggior parte dei tipi di alghe può essere trasformata in un'insalata in stile giapponese con aceto, olio di sesamozenzero e aglio. Prova questa ricetta.
  • Zuppe – Le alghe hanno un sapore delizioso in brodo di ossa, che la rende una zuppa di alghe.
  • Spruzzato su altri alimenti – I fiocchi di alghe possono essere cosparsi su insalate, riso, zuppe o altri piatti.

La ​​maggior parte delle alghe non è amara. Alcuni tipi sono un po 'dolci e possono anche avere sapori di umami, il che significa che potrebbe essere più facile ottenere alcuni mangiatori schizzinosi per mangiare alghe rispetto alle verdure.

Benefici di alghe

Le proprietà uniche di le alghe lo rendono benefico per il corpo in diversi modi:

Vitamine e minerali

Le alghe sono molto più nutrienti di qualsiasi altra terra. È un'eccellente fonte di micronutrienti tra cui acido folico, calcio, magnesio, zinco, ferro e selenio. Ancora più importante, alghe è una grande fonte di iodio.

DHA ed EPA omega-3 acidi grassi

A differenza delle piante terrestri, le alghe contengono acidi grassi omega-3 preformati DHA ed EPA, quindi alghe o l'olio di alghe può essere una fonte affidabile di omega-3 per i vegetariani.

Aiuti con la digestione

I fagioli possono causare gas e disturbi allo stomaco per molte persone. Questo può essere facilmente risolto aggiungendo kombu, un particolare tipo di alghe, ai fagioli durante la cottura.

Antiossidanti

Le alghe contengono molti antiossidanti. Come parte di una dieta sana, le alghe possono aiutare a proteggere dagli stress ossidativi e prevenire malattie croniche come cancro e problemi digestivi.

Fibre e prebiotici

Tutte le piante contengono fibre, ma le alghe hanno anche altri tipi disparati di carboidrati a cui mancano gli enzimi digestivi da digerire. Questi includono carrageenanfucan, galactan e molti altri. Questi carboidrati diventano quindi alimenti per i batteri (vedi questo studio per una spiegazione più dettagliata).

Ciò che mangia influenza direttamente i batteri che dominano nell'intestino. I tipi di batteri che possono nutrirsi meglio degli alimenti che scegli di mangiare cresceranno meglio (leggi di più su questo affascinante argomento qui). Questo spiega perché alcune culture gestiscono diversi tipi di cibo meglio di altri. Infatti, gli scienziati hanno scoperto che i batteri dell'intestino in persone giapponesi sane sono più alti nei batteri che possono digerire i tipi di carboidrati nelle alghe (fonte).

Potenziali rischi derivanti dal consumo di alghe

Ci sono un paio di potenziali preoccupazioni da tenere presenti quando si consumano alghe:

Troppa iodio può causare problemi alla tiroide

Lo iodio è un minerale molto importante per le funzioni della tiroide e l'alga è un grande fonte di iodio. Mentre la tiroide può adattarsi alle alte prese di iodio, è possibile sviluppare problemi alla tiroide da troppo iodio. Questo può essere particolarmente vero se sei suscettibile ai problemi della tiroide (come me).

Uno studio giapponese ha rilevato che le donne che consumavano regolarmente 15-30 grammi di kombu avevano un TSH elevato e ridotto T3 e T4 gratuiti. Quando queste donne smisero di consumare alghe, i loro livelli di TSH e ormone tiroideo tornarono alla normalità. Pertanto, gli autori di questo studio raccomandano di non superare i 3 mg di iodio (una porzione di alghe contiene in genere 20-50 mg).

Le cucine asiatiche tipicamente servono alghe insieme a cibi che contengono goitrogens che inibiscono l'assorbimento di iodio la tiroide. Questi includono i comuni alimenti asiatici come il tofu, il latte di soia e le verdure crocifere. Questo potrebbe spiegare perché la maggior parte dei giapponesi e di altre persone asiatiche possono consumare alghe senza alcun problema (19459036].

Chi ha una malattia di tiroide esistente (o quelli predisposti) dovrebbe monitorare l'assunzione totale di iodio. Questo è particolarmente importante per coloro che vivono in paesi che fortificano alimenti e sali da tavola con iodio. Generalmente, il consumo di alghe (2 – 3 volte a settimana) come condimento (1 – 2 cucchiai) in genere non supererà il limite di 3 mg di iodio.

Per sicurezza, monitorare i livelli di ormone tiroideo con il tuo dottore mentre introduci le alghe nella tua dieta per vedere se mangiare le alghe potrebbe causare un problema alla tiroide.

Problemi digestivi da carboidrati e fibre di alghe

Le alghe contengono molti tipi di carboidrati il sistema non può digerire. Questi carboidrati vengono passati ai nostri batteri intestinali. Per le persone soggette a problemi digestivi o con eccessiva proliferazione batterica intestinalequesti carboidrati causano problemi significativi

L'industria alimentare utilizza ampiamente questi carboidrati, come carragenina e agar, per stabilizzare o texturizzare gli alimenti nel settore alimentare. La carragenina, in particolareè molto problematica. Provoca l'infiammazione sia nell'intestino che in tutto il corpo umano. È quindi molto saggio evitare la carragenina come additivo alimentare.

Mentre la carragenina pura è stata collegata a problemi di salute, non esiste uno studio che colleghi la carragenina a fonti intere agli stessi problemi che sono stati collegati alla carragenina in isolamento. Forse è meglio evitare le alghe che sono più alte nel contenuto di carragenina come il muschio irlandese e occasionalmente godono con moderazione di altre alghe.

Sourcesite-health.com

Tags: