Intervista con Kiran Krishnan su Gut Commensal Spore Bacteria Probiotics

Esiste un'entusiasmante nuova categoria di batteri intestinali che è emersa dalla ricerca attuale sul microbioma intestinale. Scoprite di più nella mia intervista con Kiran Krishnan sui probiotici dei batteri delle spore commensali intestinali.

Se sei così eccitato per la ricerca nel microbioma come sono, ti piacerà leggere questa intervista con Kiran Krishnan (vedi la sua biografia qui sotto).

Full disclosure – questo è un post sponsorizzato e ho ricevuto un risarcimento da Just Thrive. Tuttavia, supporto solo i prodotti che ho utilizzato e che ho trovato eccellenti, che ho con Just Thrive. Come ho già detto, a causa di Just Thrive e questo tonico, la mia digestione ora è eccellente!

Le mie domande e i miei commenti sono in corsivo.

Quali sono i Gut Commensal Spore Bacteria Probiotics?

Puoi spiegare cosa sono i probiotici dei batteri delle spore commensali intestinali.

Gli organismi dell'intestino commensale vivono naturalmente nell'intestino. L'intestino è anaerobico (senza ossigeno) e privo di qualsiasi esposizione alla luce.

I batteri delle spore commensali intestinali (i ceppi usati in Just Thrive) si trovano in una categoria completamente nuova.

Questi batteri hanno un guscio di spore che si inseriscono e si spengono in base alle loro condizioni ambientali. Poiché sono organismi umani commensali, non appena entrano nell'intestino, rimuovono il loro guscio protettivo (despecolato) e iniziano a riprodursi.

Quando le spore intestinali commensali si trovano nel terreno, sono esclusivamente nella loro forma protettiva e inattiva, poiché il terreno non è la loro dimora naturale.

Il terreno è un vettore dove aspettano, sperando di ottenere un passaggio su una pianta che viene poi consumata da un animale.

Le spore commensali intestinali non si riproducono finché non entrano nella loro "casa", che è l'intestino. Possono vivere nell'intestino per circa 3 settimane.

Sicurezza e dosaggio delle spore commensali intestinali

Puoi per favore parlare della sicurezza delle spore commensali intestinali.

Le spore dell'intestino commensale trovate in Just Thrive consistono in quattro ceppi molto ben definiti con una lunga storia clinica di utilizzo.

C'è stata una caratterizzazione eccezionale da parte del Royal Holloway Lab dell'Università di Londra e una notevole dimostrazione di sicurezza e dosaggio preciso di ogni ceppo per soddisfare l'efficacia clinica.

Tutti e quattro i ceppi proprietari di Just Thrive sono di grado farmaceutico e il DNA è verificato da un laboratorio indipendente 3 rd. Ciò garantisce non solo la massima qualità e sicurezza verificata, ma anche ciò che è contenuto nella bottiglia, capsula per capsula e lotto per lotto, è accurato al 100%.

Gut Commensal Spore Bacillus probiotici sono unicamente progettati per natura a:

  • Passa illeso attraverso le dure condizioni dell'apparato digerente
  • Controllo delle infezioni intestinali indesiderate
  • Heal leaky gut
  • Migliora il sistema immunitario
  • Aumenta la diversità microbica nell'intestino producendo i propri prebiotici

Analisi del DNA delle spore commensali intestinali

Puoi parlare di come l'analisi del DNA ci aiuta a capire quali batteri si trovano in un prodotto?

Solo l'analisi del DNA può garantire che ciò che è presente sull'etichetta sia, in effetti, trovato nel prodotto.

Ad esempio, uno studio svolto nel 2015 ha rilevato che 15 dei 16 prodotti probiotici al dettaglio con ceppi multipli non hanno un'etichettatura accurata.

Le potenze erano spesso inferiori, ma molto più preoccupante era che molti contenevano ceppi batterici che non erano affatto sull'etichetta e non erano mai stati studiati per sicurezza. (sorgente)

Personalmente ricordo quando questo studio fu pubblicizzato e fu abbastanza deluso e confuso.

Ecco altre ragioni per prendere in considerazione l'assunzione delle spore commensali in Just Thrive

  • L'efficacia clinica delle spore commensali intestinali – Just Thrive non solo specifica la dose per cap – e può garantire tale quantità attraverso l'analisi del DNA – ma tale quantità corrisponde anche alla quantità utilizzata negli studi clinici.
  • Approvvigionamento e tracciabilità – I ceppi usati in Just Thrive sono tutti legati ad un istituto di ricerca molto rispettato e possono mostrare una catena di custodia completa.
  • Comprovato effetto clinico – Tutti i ceppi di Just Thrive hanno dimostrato un effetto clinico nel corpo.
  • Test di sopravvivenza gastrica – Just Thrive ha prove di terze parti che dimostrano che i ceppi sopravvivono al passaggio gastrico al 100%.
  • Produzione aggiuntiva di enzimi, antiossidanti e vitamine – I ceppi di Just Thrive hanno dimostrato di avere il vantaggio di produrre enzimi digestivi, enzimi sistemici, antiossidanti e persino vitamine nell'intestino – una fabbrica di sostanze nutritive.
  • Just Thrive ha dimostrato di invertire Leaky Gut in uno studio clinico pubblicato! – I risultati della sperimentazione clinica umana recentemente pubblicata da Just Thrive mostrano che ad un cap al giorno ha invertito l'intestino perdente in soli 30 giorni. Dai un'occhiata allo studio qui!

Vai qui per saperne di più o acquista e usa il codice coupon FORAGER10 per risparmiare il 10%!

 microbioma, spore commensali umane "width =" 450 "height =" 563 "/></p><p> <em>Kiran, so che hai detto che i lattobacilli probiotici sono morti, ma per quanto riguarda il fatto che molte persone dicono che i probiotici lactobacillis li aiutano. Ci sono studi che mostrano l'efficacia nell'usarli per determinate condizioni.</em></p><p>I lattobacilli non provocano uno spostamento verso batteri buoni. Per spiegare questo, possiamo dire che qualche esposizione ai batteri, anche i batteri morti possono essere utili.</p><p>C'è stato uno studio <a href= pubblicato su lactobacillus GGche mostra quando GG viene ucciso a caldo, funziona davvero meglio.

Ho trovato, clinicamente, che il GG di lactobacillus funziona bene per alcune persone.

Questo fa sorgere la domanda, cosa stanno effettivamente facendo se funzionano meglio quando sono morti?

Si scopre che alcuni ceppi contengono micro RNA.

Micro RNA è un potente strumento in grado di modificare l'epigenetica di entrambe le cellule microbiome e cellule umane.

Micro RNA può attivare e disattivare i geni. In questi casi non funzionano come probiotici vivi. Sono stati riclassificati come modificatori della risposta metabolica o biologica.

Ecco un altro studio che ha dimostrato che il lactobacillus rhamnosus GG funziona sia dal vivo che dal caldo. (sorgente)

Alcuni dei batteri morti possono avere un effetto positivo e anche i cibi fermentati possono avere effetti positivi.

I cibi fermentati vanno bene quando sono fermentati selvaggi. I microbi si disgregano e aiutano a digerire il cibo e a creare metaboliti come acidi organici, vitamine e peptidi dai batteri ambientali. Questi sono diversi dai cibi in coltura convenzionali che contengono anche molto zucchero e altri additivi.

La fermentazione è una fonte di cibo nutriente predigerito, buono per il microbioma e il sistema immunitario. Tuttavia non otteniamo batteri vivi in ​​questo modo. I batteri muoiono nello stomaco insieme ai cibi fermentati.

I nostri antenati raccolsero i batteri ambientali dal cibo e dalla fermentazione come facciamo noi. Questi batteri non necessariamente colonizzano, ma aiutano nei processi metabolici durante il loro passaggio. Alcuni batteri su alimenti fermentati selvatici possono ancora essere sotto forma di spora.

È interessante! Ho sempre pensato che mangiando cibi fermentati, stavo prendendo dei batteri vivi. Immagino che quando ci penserai, morirebbero mentre attraversano il sistema digestivo. Ma hanno ancora un effetto benefico.

Saturated Fat and the Microbiome

Spiega le tue scoperte sugli effetti del grasso saturo sul microbioma. Quali grassi esatti sono stati utilizzati in questi studi? Sono stati usati grassi saturi di animali in erba usati o usati saturi convenzionali?

Abbiamo scoperto che i grassi saturi possono essere dannosi per il microbioma. Abbiamo scoperto che i batteri gram negativi assumono grassi saturi e sviluppano LPS – in realtà hanno creato una versione più tossica di LPS, ma non è un problema se non cola nell'intestino.

Quando c'è intestino permeabilele endotossine dal lume degli intestini si riversano nel sangue. Questo non accadrà se l'intestino non perde.

Se hai scoperto che i grassi saturi interrompono il microbioma, come spieghi il fatto che siano stati mangiati dalle culture indigene studiati da Dr. Price e sappiamo che sono importanti per una buona salute?

I nostri antenati non avevano l'intestino tenue e quindi potevano gestire la quantità di grassi saturi che mangiavano. Non si tratta del fatto che il grasso sia cattivo, ma può esserlo anche quando c'è un budello che perde.

Maggiori informazioni sullo studio dell'intestino permeabile qui.

È importante riparare l'intestino che perde e usare i batteri giusti.

Il nostro studio pubblicato (link sopra) utilizzava la pizza surgelata per indurre l'intestino che perdeva. Abbiamo esaminato studenti universitari sani e abbiamo scoperto che il 55% aveva endotossiemia dopo il pasto e il 45% non aveva una risposta tossica.

Dopo aver assunto i probiotici spore commensali per 30 giorni, l'intestino permeabile fu riparato dopo aver ricevuto lo stesso pasto tossico.

Abbiamo anche scoperto che l'olio di cocco ha causato una maggiore risposta endotossica. L'olio di cocco può uccidere i batteri e LPS verrà rilasciato. Gli europei non mangiavano storicamente cocco

Abbiamo anche scoperto che quelli con l'intestino che perde avrebbero la risposta endotossica anche con un pasto sano.

Wow! Dobbiamo davvero aggiustare il perdente budello!

Batteri e autoimmunità delle spore commensali

Puoi parlare di come le spore possono aiutare a regolare il sistema immunitario e possono forse giovare a coloro che hanno autoimmunità?

Il sistema immunitario è altamente complesso e multifattoriale, il che significa che la stimolazione di una parte causa una modulazione di un'altra.

Le spore possono modulare la risposta immunitaria spingendo la risposta immunitaria cellulo-mediata delle cellule T da Th2 a Th1 quando il sistema diventa Th2 "bloccato". Questa è una modulazione tramite citochine e non una stimolazione non specifica di tutte le risposte delle cellule T.

Inoltre, le spore aiutano a bilanciare la risposta immunitaria in modo che una particolare via non sia esclusivamente favorita.

Per quanto riguarda i problemi autoimmuni, è chiaro che un attacco autoimmune deriva dall'espressione di linfociti T che erroneamente riconoscono "sé" come "non sé" e quindi causano danni all'auto-tessuto. Questa è una risposta delle cellule T e può verificarsi quando le risposte delle cellule T sono indotte da un agente patogeno o antigene in entrata.

Il corpo ha i suoi meccanismi regolatori in atto per ridurre le cellule T autoimmuni dalla proliferazione quando le cellule T in generale vengono stimolate a rispondere a una minaccia in arrivo.

Questi sono chiamati T-Regulatory Cells or Tregs.

I Treg sono responsabili della soppressione dell'attività delle cellule T autoimmuni mentre le cellule T progettate per combattere i patogeni sono regolate in modo up.

Le Treg sono la chiave per ridurre l'incidenza e i sintomi della malattia autoimmune.

La parte interessante è che le Treg sono indotte e controllate da (in una certa misura) i batteri intestinali commensali.

In particolare, gli scienziati hanno scoperto e pubblicato nel 2010 che i batteri che avevano la più potente stimolazione di Treg erano batteri gram-positivi che formano spore. (sorgente)

Le specie di Bacillus (che si trovano in Megaspore e Just Thrive) sono in realtà batteri gram-positivi che formano spore.

Così, Megaspore e Just Thrive possono aiutare a indurre la proliferazione e l'up-regulation di Tregs, sostenendo in tal modo la soppressione di un attacco autoimmune.

Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che alcuni organismi patogeni come l'helicobacter possono indurre una risposta infiammatoria intestinale che può portare ad attacchi autoimmuni. Le spore in Megaspore e Just Thrive aiutano a controllare la popolazione di questi tipi di organismi patogeni. (Fonte)

Megaspore e Just Thrive supportano anche la crescita di specie benefiche di lattobacilli e bifidobatteri nel tratto GI, che aiuta anche a ridurre l'infiammazione e le cellule immunitarie auto-reattive.

Vai qui per saperne di più o acquista e usa il codice coupon FORAGER10 per risparmiare il 10%!

Spore commensali intestinali e diete curative

Qual è la tua opinione sulle diete curative come GAPS, Paleo, AIP, Keto?

Queste diete possono aiutare, ma la maggior parte dovrebbe essere temporanea. Il paziente avrebbe anche bisogno di prendere il probiotico giusto per ottenere un effetto curativo. Il microbioma deve avere diversità per prevenire le malattie.

La diversità è dettata dalla dieta, quindi una dieta molto ristretta causerà al paziente la perdita della diversità nel loro microbioma.

È bene ripulire la dieta, ma una volta che iniziano a sentirsi meglio dovrebbero iniziare ad espandere ciò che mangiano. Se si eliminano determinati alimenti troppo a lungo, ciò può causare loro di diventare allergenici. Il sistema immunitario può dimenticare la tolleranza orale a quel determinato cibo e può indurre intolleranza alle IgE.

I nostri antenati mangiarono 400 – 600 cibi diversi e questo supportò un microbioma molto diversificato. Hanno anche mangiato stagionalmente e questo ha creato anche la diversità.

In genere le persone mangiano solo 15 cibi diversi. Questo non supporta la diversità.

L'aggiunta di tuberi e amido resistente nella dieta aiuterà.

Spore commensali intestinali e digiuno intermittente

Il digiuno intermittente è di gran moda in questo momento. In che modo il digiuno intermittente influisce sul microbioma?

Il digiuno intermittente è una delle migliori cose che puoi fare per la longevità!

Sembra aumentare la diversità del microbioma. Alcune specie prosperano bene quando NON VIENE ALIMENTO.

Quando smetti di mangiare, riduci il numero di batteri che mangiano il cibo primario. A digiuno, i metaboliti secondari e terziari (dell'alimento primario) alimentano i batteri che non possono digerire la fonte primaria di cibo. Ciò è utile perché aumenta la diversità sostenendo i batteri che possono sopravvivere solo sui metaboliti secondari e terziari del cibo primario.

Wow, non lo sapevo sul digiuno intermittente! Sono così felice di sentirtelo dire mentre pratico questo da anni!

Il microbioma ha un sistema circadiano e dovrebbe attraversare stati nutriti e digiunati. Il digiuno aumenta l'autofagia e aumenta l'ormone della crescita. È un metodo di pulizia, pulizia e pulizia dell'intestino, da parte dei complessi motori che migrano mentre si trovava a digiuno.

Il digiuno intermittente detta l'orologio biologico e bilancia il microbioma.

Qual è la tua opinione su FMT?

Gli studi dimostrano che FMT funziona bene per C. diff. ma ha funzionalità limitate nel piccolo intestino.

Per coloro che praticano la FMT fai-da-te, la selezione dei donatori è un problema. Questo deve essere fatto con molta cura perché, le feci donate non solo possono trasferire patogeni, ma possono anche trasferire altri problemi emotivi, di umore o di ansia al ricevente.

Sulla base di ciò che sai del microbioma, che cos'è un tempo di transito sano?

Questo può essere molto individuale, perché tutti i microbiomi sono completamente diversi.

Ci possono essere differenze del 70% tra i microbiomi delle persone. L'intervallo normale è in genere 12 – 24 ore. Alcune persone possono andare da 2 a 3 volte al giorno. Altri una volta al giorno.

Qual è la tua opinione sull'uso del clistere e quali sono gli effetti sul microbioma?

Il clistere è innaturale, ma se usato con parsimonia può avere un effetto positivo, in particolare quando si usa un clistere di ritenzione e si stanno immettendo sostanze nutritive.

Tuttavia, se viene fatto troppo spesso, può avere una perdita di livello dello strato della mucosa e batteri nel colon.

Forse una o due volte al mese è OK.

Questo è simile agli effetti di un risciacquo sinusale, che può eliminare batteri buoni e successivamente soffiare il naso può causare l'ingresso di batteri nel seno.

Spore commensali intestinali e malattia infiammatoria intestinale

In che modo le spore commensali sono utili alle persone con malattia infiammatoria intestinale in particolare e in altre condizioni digestive in generale?

Le cellule epiteliali hanno una cellula spessa. Sulla parte superiore dello strato epiteliale c'è la mucosa, che ha diverse parti:

La parte superiore della mucosa (mucina 1) è liquida ed è qui che vivono i batteri. Mucin 2 è denso e denso e impenetrabile ai batteri. Nell'IBD la parte più spessa della mucosa (mucina 2) si rompe. La flora disbiotica permette ai batteri di abbattere lo strato di muco – e questo distrugge la parte fisica della mucosa.

Una delle maggiori cause di IBD è la traslocazione dei batteri dalla parte superiore della mucosa alla parte inferiore della mucosa. Quando ciò accade, si verifica una risposta infiammatoria. In IBD, è il tuo batterio commensale che si trova nel posto sbagliato.

Quindi devi migliorare la struttura dello strato di mucosa.

Il Buyrate, prodotto da batteri di spore commensali, crea una barriera fisica tra i batteri intestinali, proteggendo lo strato di mucosa.

  1. Le spore aiutano con la produzione di Musin 2 e iniziano a guarire la mucosa.
  2. Le spore riducono l'infiammazione nell'intestino e l'infiammazione sta causando danni al rivestimento intestinale. È importante sottolineare che le spore aumentano anche la produzione di butirrato. Le spore vivono nell'intestino e creano un cambiamento funzionale. Produrranno un alto livello di buirato (questo è probabilmente il meccanismo nella guarigione dell'intestino permeabile). Il butirrato aiuta anche il corpo a metabolizzare lo zucchero e questo può aiutare nel diabete.

Le persone con IBD hanno bisogno di acidi grassi a catena corta (butirrato) e possono ottenerle aggiungendo più radici, tuberi e amido resistente (patate dolci, pastinaca, rutabaga, yucca, ecc.)

Qual è la differenza tra Megaspore e Just Thrive?

Megaspore è il prodotto che contiene le spore aggiuntive, B. lichenformis e le altre quattro specie presenti in Just Thrive. Megaspore ha una potenza del 35-40% in più rispetto a Just Thrive. Megaspore può essere acquistato tramite un fornitore di assistenza sanitaria.

Questo è stato così istruttivo! Grazie Kiran Krishnan per aver trovato il tempo di rispondere alle mie domande!

Se desideri provare Just Thrive, c'è un codice coupon del 15% solo per i miei lettori!

Vai qui per saperne di più o acquista e usa il codice coupon FORAGER10 per risparmiare il 10%!

Kiran Krishnan è un microbiologo di ricerca il cui obiettivo è il microbioma e il benessere umano. Con la sua particolare esperienza nella più recente frontiera della microbiologia – batteri spore intestinali commensali – Kiran è un conferenziere frequente, in gran parte al pubblico medico nazionale e internazionale, ma anche come relatore esperto in conferenze per il pubblico così come su radio e podcast satellitari in diretta . Proveniente da un rigido background di ricerca in medicina molecolare e microbiologia, dal 2001 Kiran ha condotto dozzine di studi clinici umani sulla nutrizione umana attraverso l'Organizzazione di ricerca clinica da lui fondata. Oltre al suo studio approfondito sull'intestino permeabile pubblicato nel 2017 che mostra una guarigione "significativa" dell'enteropatia intestinale entro trenta giorni, Kiran è attualmente impegnata in altri otto studi clinici in corso che testano l'effetto del bacillo spore intestinale commensale su: Tiroide / Hashimoto, Clostridium Artrite reumatoide difficile, perdita di peso / produzione di Grehlin, riduzione dei trigliceridi, miglioramento della resistenza all'insulina, gengivite oltre a un secondo, ma più lungo (90 giorni) esperimento con Leaky Gut

 Intervista con Kiran Krishnan su Gut Commensal Spore Bacteria Probiotics "data-pin-description =" Intervista con Kiran Krishnan su Gut Commensal Spore Bacteria Probiotics "/></div></pre><p><a href=Source — site-health.com

Tags: