La storia dell'ananas e come ha preso il suo nome

Ananas Comosus è il nome scientifico dell'ananas, una pianta tropicale con un multiplo commestibile un frutto tropicale famoso per la sua "corona spinosa". È la pianta più coltivata della famiglia delle Bromeliaceae

Il frutto ha molti usi, può essere mangiato fresco, cotto o conservato. È anche una parte importante in molti piatti e si trova in una vasta gamma di cucine in tutto il mondo

Gli ananas non sono solo frutti nutrienti serviti in molte forme, ma sono anche trasformati in oggetti diversi.

Possono essere usati come ornamenti o decorazioni, batacchio per porte, come parte di cesti regalo specialmente negli hotel e persino usati come loghi da alcune compagnie.

Inoltre, le foglie della pianta sono usate per produce una speciale fibra tessile conosciuta come piña nelle Filippine.

La pianta di ananas è usata nella fitoterapia ed è stata immortalata in poesie, sculture, dipinti, leggende e miti di molte culture in tutto il mondo.

 Ananas comosus history "width =" 700 "height =" 450 "class =" size-full wp-image-10853 "/></a><figcaption class=Ananas Comosus

The Unique Name "Pineapple"

Ananas hanno conquistato il mondo da st perché era noto per la prima volta all'umanità e considerato uno dei frutti più sani del mondo. Ma qual è la storia dietro il suo nome unico?

Questa pianta erbacea fu inizialmente chiamata "anana", una parola derivata dalla parola Tupi-Guarani "nanas" in Sud America, che letteralmente significa frutta eccellente.

Il termine fu registrato per la prima volta da André Thevet, un sacerdote francescano francese ed esploratore. Non è strano che sia conosciuto con quel nome quando la banana sarebbe la parola più vicina che suona come questa?

Ma contrariamente alla credenza comune che questo frutto sia ampiamente chiamato "ananas", in realtà è non. Di fatto solo inglese, giapponese, coreano, gallese e poche altre lingue riconoscono la parola ananas.

Apparentemente, l'ananas è stato ed è ancora il nome più diffuso del frutto in tutta Europa e il resto del mondo. Infatti, 42 paesi usano ananas su ananas.

Il genere ananas della pianta è endemico del Sud e Centro America. Il genere include la specie Ananas comosus o ciò che ora conosciamo come ananas in inglese moderno. Si dice che il genere abbia avuto origine in Mesoamerica e sia stato portato nell'isola caraibica dai nativi dei Caraibi.

Momenti storici di ananas

Come prova che l'ananas era usata e ampiamente conosciuta allora, è stato incluso nella prima forma di scrittura messicana chiamata blocco Cascajal.

Questo documento storico era un blocco di scrittura a forma di tavoletta che fu scritto nel primo millennio aC (prima dell'era comune) o la controparte di BC (prima di Cristo).

Nonostante il fatto che l'ananas era stato a lungo coltivato e mangiato in Sud America, l'esploratore Cristoforo Colombo era ancora accreditato per la scoperta del frutto nel 1493. Lo trovò sull'isola di Guadalupa, che è un territorio francese oltremare nei Caraibi meridionali.

Lo chiamò persino "piña de Indes", che letteralmente significa "pino degli indiani".

Fu chiamato ananas o "pinappel" in inglese medio. Si credette che fosse stato menzionato per la prima volta nel 1398 ma non apparve presto nella stampa inglese o non fu riconosciuto fino all'anno 1664.

Ananas e il loro viaggio in diverse parti del mondo

Perché della vasta esplorazione del Portogallo e della Spagna, ananas erano stati introdotti in Africa, Asia e Sud Pacifico entro il 16 ° secolo.

Nel 1661, l'ananas divenne una parte importante dello stemma della Giamaica perché il simbolo aveva è stato progettato con cinque ananas dorati. Inoltre sono stati considerati come un simbolo distintivo delle colonie americane dell'Inghilterra. E che ci crediate o no, l'ananas divenne anche un simbolo di classe sociale e ospitalità allora

La prima coltivazione di ananas in Europa fu registrata nel 1720, che ironicamente è più di 200 anni dopo che fu scoperta da Cristoforo Colombo che fu un europeo stesso.

Si credeva che fossero gli spagnoli a introdurre il primo assaggio di ananas all'Hawai. Tuttavia, l'esploratore britannico Capitan James Cook fu quello accreditato per l'introduzione del frutto nella Big Island nel 1770.

Nonostante la consapevolezza iniziale sugli ananas, la coltivazione commerciale e la piantagione non iniziarono fino al 1880 quando le navi a vapore fornì un trasporto alternativo per questo frutto deperibile.

Mentre James Cook fu colui che introdusse ananas alle Hawaiifu John Kidwell a cui fu attribuita l'introduzione dell '"industria di ananas" nel Stati Uniti. Nel frattempo, James Drummond Dole, l'industriale americano e che ora è notoriamente conosciuto come "Pineapple King", si trasferì alle Hawaii nel 1899 e iniziò la piantagione di ananas nel 1900.

 commercializzazione ananas "larghezza = "700" height = "525" class = "size-full wp-image-10854" /></a><figcaption class=Commercializzazione precoce di ananas

Commercializzazione di ananas (Ananas Comosus)

Nel 1901, James Dole, un industriale americano, fondò la Hawaiian Pineapple Company sull'isola di Oahu, che in seguito venne chiamata Dole Food Company, che ora è uno dei più grandi e riconosciuti produttori di ananas del mondo. mondo oggi.

Nel 1907 Dole iniziò a inscatolare l'ananas, rendendolo facilmente accessibile in tutto il mondo.La produzione iniziò ad aumentare significativamente con l'introduzione dello scuoiamento automatico e del carotaggio del frutto inventato nel 1911 da Henry Ginaca, un americano ingegnere w fu assunto da James Dole.

Del Monte Foods Inc., un altro gigante dell'industria di produzione di ananas nel mondo, fu fondata nel 1886. Tuttavia, iniziò a coltivare ananas a Oahu nel 1917 ma cessò di produrli in Hawaii nel 2006

James Dole comprò l'isola di Lanai nel 1922 e coltivò la più grande piantagione di ananas al mondo e contribuì addirittura al 75% della fornitura mondiale durante i suoi anni di punta.

James Dole acquistò l'isola di Lanai nel 1922 e coltivò la più grande piantagione di ananas al mondo e contribuì addirittura al 75% della fornitura mondiale durante i suoi anni di punta.

Nel 1950, un terzo della produzione mondiale e il 60% degli ananas in scatola del mondo sono stati prodotti da Dole alle Hawaii.

James Dole è scomparso nel 1958 e sebbene la società continui ancora come Dole Food Company, la sua produzione è stata superata da altri paesi in termini di volume.

[1 9459002] Attualmente, il Costa Rica, il Brasile e le Filippine sono i maggiori produttori di ananas al mondo.

Nel 2014, Del Monte Pacific Limited, un'azienda multinazionale di cibo e bevande filippine ha acquisito Del Monte Foods. La società ha lavorato insieme a Dole, accreditando l'85% della fornitura di ananas trasformati nel mondo.

 Mary Alusin "src =" https://www.herbal-supplement-resource.com/wp-content/uploads/2017/08/Mary-Alusin_avatar_1502187773-200x200.jpg "class =" avatar avatar-200 foto " height = "200" width = "200" /></div></p></div><div class=
Mary Alusin lavora come content writer a casa ed è anche a tempo pieno, single parent sua figlia, come madre, si assicura che sia in grado di soddisfare ogni giorno i bisogni del proprio bambino.

Sourcesite-health.com

Tags: