Le persone con ritmo cardiaco anormale necessitano di un trattamento continuo per prevenire l'ictus

        

 Le persone con ritmo cardiaco anormale necessitano di un trattamento continuo per prevenire l'ictus "title =" Le persone con ritmo cardiaco anormale necessitano di un trattamento continuo per prevenire l'ictus "/></div><p>        </p><p>La fibrillazione atriale, o AF, è il tipo più comune di anormale malattia del ritmo cardiaco.</p><p>Le persone con questo disturbo hanno problemi con la frequenza o il ritmo del battito cardiaco. Potrebbero verificarsi battito cardiaco troppo veloce, battito del cuore troppo lento o battito cardiaco irregolare.</p><p>Le persone con FA potrebbero non sentire la malattia. Ma il loro ECG può mostrare che i segnali elettrici sono diversi da quelli con il normale ritmo cardiaco.</p><p> </p><p> </p><p>Allora, perché l'AF si verifica?</p><p>I ricercatori scoprono che in AF, i pool di sangue negli atri. Non viene pompato completamente nelle due camere inferiori del cuore, chiamate ventricoli.</p><p>Di conseguenza, le camere superiore e inferiore del cuore non funzionano come dovrebbero.</p><p>L'AF può causare insufficienza cardiaca o dolore al petto. È anche collegato a un rischio più elevato di ictus.</p><p> <strong>In un recente studio dell'Università di Birmingham è emerso che le persone con AF dovrebbero continuare il trattamento anche dopo che il loro ritmo cardiaco sembra essere tornato alla normalità.</strong></p><p>I ricercatori hanno esaminato i registri sanitari di 640 GP nel Regno Unito. Si sono concentrati sulla diagnosi di ictus in tre gruppi di pazienti.</p><p>Nel primo gruppo, i pazienti erano con AF in corso; nel secondo gruppo, l'AF dei pazienti si era risolta; e nel terzo gruppo, i pazienti non hanno mai avuto AF.</p><div style=

Il team di ricerca ha scoperto che nelle persone che non avevano mai avuto la FA, la diagnosi di ictus era la più bassa.

Sorprendentemente, nelle persone con fibrillazione atriale in corso e persone con AF trattata, le diagnosi di ictus erano pressoché le stesse, molto più alte del tasso nelle persone che non avevano mai avuto FA

I risultati confermano che l'AF è un grosso rischio per l'ictus. Inoltre, anche l'AF è stata trattata, i pazienti sono ancora ad alto rischio di ictus e devono continuare il trattamento.

Un importante trattamento della FA è la prevenzione della coagulazione. Quando i pazienti hanno ricevuto la loro AF trattata, possono smettere di usare i farmaci.

I ricercatori suggeriscono che i farmaci per la prevenzione della coagulazione sono importanti anche dopo che l'AF si è risolta.

I ricercatori hanno detto: "La fibrillazione atriale può essere presente un giorno e assente il prossimo, quindi dare a qualcuno il nulla può essere un errore."

Un'altra possibilità è che possa tornare indietro. Molte persone non sanno quando hanno questa condizione e possono tornare senza che loro o il loro medico si rendano conto. "

"I medici di base tengono un registro delle persone con fibrillazione atriale, questo significa che sono rivisti regolarmente e sono prescritti farmaci antitumorali."

"Ma se la fibrillazione atriale sembra risolta vengono tolti dal registro e raramente continuano il trattamento. È come se cadessero dal radar. "

"Abbiamo dimostrato che sono ancora ad alto rischio di ictus e dovrebbero comunque essere trattati. Non possiamo mai considerare sicura la fibrillazione atriale da risolvere. "

Lo studio è pubblicato su BMJ.

Copyright © 2018 Knowridge Science Report. Tutti i diritti riservati.

 

 

        

Sourcesite-health.com

Tags: