Le ultime linee guida sulla pressione sanguigna: cosa significano per te

        

 Le ultime linee guida sulla pressione arteriosa: cosa significano per te "title =" Le ultime linee guida sulla pressione sanguigna - cosa significano per te "/></div><p>        </p><p>Le linee guida aggiornate sulla pressione arteriosa dell'American Heart Association indicano che a molti altri americani, in particolare agli anziani, viene ora diagnosticata un'ipertensione o un'ipertensione</p><p>.</p><p>Potrebbero sembrare cattive notizie, ma le nuove linee guida evidenziano alcune importanti lezioni che noi cardiologi e ricercatori sulla salute cardiaca abbiamo imparato dagli ultimi studi sulla pressione sanguigna.</p><p>In particolare, abbiamo appreso che il danno da pressione alta inizia a pressioni molto più basse di quanto si pensasse e che è più importante che mai iniziare a prestare attenzione alla pressione sanguigna prima che inizi a causare problemi.</p><p> </p><p> </p><p>L'ipertensione rappresenta più malattie cardiache e decessi per ictus rispetto a tutte le altre cause prevenibili, ad eccezione del fumo.</p><p>Come presidente dell'AHA e cardiologo, appoggio completamente le ultime linee guida.</p><p>So che salveranno delle vite, specialmente quando la pressione del sangue viene accuratamente controllata e quando le persone fanno scelte terapeutiche per abbassare la pressione sanguigna.</p><p> <strong>Come i danni di pressione alta</strong></p><p>Alta pressione sanguigna, che si verifica quando la forza del sangue che spinge contro le pareti dei vasi sanguigni è troppo alta, è simile all'aumentare l'acqua in un tubo da giardino – la pressione nel tubo aumenta man mano che l'acqua viene espulsa.</p><p>La pressione aggiunta fa sì che il cuore lavori troppo duramente e che i vasi sanguigni funzionino in modo meno efficace.</p><p>Nel corso del tempo, lo stress danneggia i tessuti all'interno dei vasi sanguigni, che possono ulteriormente danneggiare il cuore e il sistema circolatorio.</p><p>L'AHA, l'American College of Cardiology e altre nove organizzazioni sanitarie hanno esaminato oltre 900 studi nell'ambito di un rigoroso processo di revisione e approvazione per sviluppare questo primo aggiornamento dal 2003 a linee guida globali sull'alta pressione sanguigna.</p><p> <strong>Ecco le novità:</strong></p><p>L'ipertensione, precedentemente definita come 140/90 mm Hg o superiore, è ora definita come 130/80 mm Hg o superiore.</p><p>Questo cambiamento riflette le ultime ricerche che mostrano che i problemi di salute possono verificarsi a quei livelli inferiori.</p><p>Il rischio di infarto, ictus e altre conseguenze inizia ovunque sopra 120 mm Hg (per la pressione sistolica, il numero più alto in una lettura) e il rischio raddoppia a 130 mm Hg rispetto ai livelli inferiori a 120.</p><p>La pressione sanguigna negli adulti sarà classificata come ipertensione di stadio 1 normale o elevata, o ipertensione di stadio 2</p><p>.</p><p>La categoria "preipertensione" non è più utilizzata; in precedenza si riferiva a pressioni sanguigne con un numero superiore (sistolica) tra 120-139 mm Hg o un numero inferiore (diastolico) tra 80-89 mm Hg.</p><p>Le persone con quelle letture sono ora classificate come con ipertensione elevata o di stadio I</p><p>La determinazione dell'ammissibilità per il trattamento farmacologico ipolipemizzante non è più basata unicamente sulla pressione sanguigna.</p><p>Ora considera anche il rischio di malattia cardiaca o ictus di un paziente nei prossimi 10 anni, basato su un calcolatore di rischio.</p><p>Per le persone con pressione arteriosa superiore a 140/90 mm Hg, i farmaci sono raccomandati indipendentemente dal livello di rischio.</p><p> <strong>Mettere le linee guida per lavorare</strong></p><p>L'ipertensione è conosciuta come "killer silenzioso" perché spesso non ci sono sintomi evidenti.</p><p>L'unico modo per sapere se lo hai è la misurazione della pressione sanguigna. La misurazione accurata della pressione sanguigna è fondamentale per una diagnosi corretta.</p><div style=

Le linee guida sottolineano l'uso di una tecnica adeguata per misurare la pressione arteriosa, sia che venga presa da un operatore sanitario in clinica o dal paziente che utilizza un dispositivo di monitoraggio della pressione arteriosa a casa.

I livelli di pressione arteriosa dovrebbero essere basati su una media di due o tre letture in almeno due diverse occasioni.

Un numero di errori comuni può gonfiare una lettura. T

include la vescica piena, che si flette con la schiena o i piedi non sostenuti, seduta con le gambe incrociate, o parlando mentre viene misurata; usare un polsino troppo piccolo o avvolgere il polsino sugli abiti; e non sostenere il braccio misurato su una sedia o un contatore per mantenerlo a livello del cuore.

Una lettura accurata è fondamentale per una diagnosi corretta, un trattamento più rapido e l'assistenza più appropriata.

La soglia inferiore per una diagnosi di ipertensione aumenta la percentuale di adulti statunitensi (di età compresa tra 20 e più anziani) che hanno la condizione, da circa 1 su 3 a quasi la metà (46%).

Anche con la nuova soglia, la percentuale di adulti statunitensi per i quali si consiglia di assumere farmaci (insieme alla gestione dello stile di vita) aumenterà solo leggermente.

La maggior parte delle persone a cui è stata recentemente diagnosticata la pressione alta verrà consigliata di apportare modifiche nello stile di vita per spostare la pressione sanguigna in una zona sana.

La promessa di uno stile di vita sano cambia

L'esercizio fisico è una parte importante del mantenimento della pressione sanguigna bassa. Pikselstock / Shutterstock.com

I danni ai vasi sanguigni iniziano poco dopo l'aumento della pressione sanguigna. L'intervento precoce può aiutare a prevenire problemi, a rallentare i danni già iniziati ea ridurre il rischio di cardiopatia o ictus.

I cambiamenti dello stile di vita dovrebbero essere in prima linea negli sforzi per affrontare l'epidemia di alta pressione sanguigna.

Ecco alcuni dei migliori approcci non tossici per prevenire e curare l'ipertensione:

Perdi peso. Per ogni chilogrammo perso, la pressione sanguigna sistolica dovrebbe scendere di circa 1 mm Hg.

Mangia meglio. Scegli un modello alimentare ricco di frutta verdura, cereali integrali e prodotti caseari a basso contenuto di grassi, ridotto in grassi saturi e totali, meno sale (mira a ridurre l'assunzione corrente di 1.000 mg / giorno di sodio) e ricco di potassio (obiettivo per 3.500-5.000 mg / giorno, concentrandosi su alimenti ricchi di potassio come banane, patate, avocado e verdure a foglia scura).

Spostati di più. Ottieni 90-150 minuti a settimana di attività fisica aerobica e allenamento di resistenza.

Consumo moderato di alcol. Limitare a un drink o meno al giorno per le donne e due drink o meno al giorno per gli uomini.

La responsabilità personale per i propri comportamenti di salute è importante, ma un certo numero di altri aspetti complessi e correlati dell'ambiente fisico, sociale e politico influenzano questi comportamenti.

Le pratiche di salute pubblica e le politiche che portano a cambiamenti nei sistemi e negli ambienti supportano gli sforzi degli individui per fare scelte di vita sane.

Ad esempio, marciapiedi ben tenuti, piste ciclabili e parchi supportano stili di vita fisicamente attivi, e opzioni alimentari più salutari nei negozi d'angolo, distributori automatici e altri luoghi pubblici promuovono migliori abitudini alimentari.

Gli sforzi basati sulla comunità possono spostare le norme sociali e aiutare a trasformare gli ambienti in cui si verificano i comportamenti per rendere le scelte più sane più facili – più accessibili, accessibili e attraenti – per tutti.

Scritto da John Warner, Vicepresidente esecutivo per gli affari sanitari, UT Southwestern Medical Center

Fonte: The Conversation.

 

 

        

Sourcesite-health.com

Tags: