L'ipertensione arteriosa è pericolosa per le donne incinte

 Gravidanza e HBP "width =" 400 "height =" 267 "/> <br/> <span class=Credit: Jovanmandic

Per le donne, la gravidanza e l'ipertensione possono andare di pari passo. Sebbene l'ipertensione arteriosa durante la gravidanza non sia sempre un problema, a volte può causare gravi complicazioni sia per il bambino che per la madre.

L'ipertensione, chiamata anche ipertensione, si verifica quando la pressione sui vasi sanguigni e sulle arterie diventa eccessiva. Anche la parete arteriosa diventa distorta e questo porta a un ulteriore stress sul cuore.

In generale, l'ipertensione è classificata da numeri sistolici e diastolici superiori a 140 millimetri di mercurio (mmHg) e 90 mmHg, rispettivamente.

L'ipertensione può essere stata presente prima della gravidanza o dopo la gravidanza, una condizione nota come ipertensione gestazionale. In ogni caso, questo può portare a parto prematuro o basso peso alla nascita.

Pertanto, è importante gestire la pressione arteriosa durante la gravidanza. In questo articolo, esamineremo i vari problemi di pressione sanguigna che potrebbero insorgere durante la gravidanza, nonché le cause, le complicazioni, i sintomi e i tipi di ipertensione arteriosa durante la gravidanza.

Come potrebbe cambiare una lettura della pressione sanguigna durante la gravidanza? Spiegheremo questo e discuteremo anche come trattare e prevenire l'ipertensione arteriosa durante la gravidanza.

Ci sono un certo numero di rimedi naturali che puoi prendere anche per la pressione alta durante la gravidanza. Iniziamo …

Pressione sanguigna durante la gravidanza: normale, alta e bassa

Che cos'è una normale pressione sanguigna durante la gravidanza? Per determinare la pressione sanguigna normale durante la gravidanza, il medico eseguirà una misurazione della pressione sanguigna al basale durante la visita iniziale. La pressione sanguigna viene quindi misurata durante ogni visita successiva.

La ​​normale pressione del sangue varia spesso, con una pressione sanguigna sistolica compresa tra 120 e 129 mmHg e una pressione diastolica compresa tra 80 e 85 mm Hg.

Che cosa è considerato l'ipertensione per una donna incinta? L'ipertensione in gravidanza è spesso una pressione sistolica di 140 mmHg e oltre, e una pressione diastolica di 90 mmHg e oltre.

L'ipertensione arteriosa durante la gravidanza è anche classificata come qualsiasi pressione sistolica che raggiunge 15 punti in più rispetto alla linea di base.

Che dire quando la pressione sanguigna scende troppo in basso? All'inizio della gravidanza, spesso da cinque settimane di gravidanza fino alla metà del secondo trimestre, la pressione sanguigna potrebbe diminuire. Ciò è dovuto agli ormoni della gravidanza che stimolano i vasi sanguigni ad allargarsi e la resistenza del flusso sanguigno non è così alta.

I sintomi della bassa pressione sanguigna comprendono la sensazione di svenimento; vertigini; mal di testa; nausea; e pelle fredda e umida.

La ​​seguente è una pressione sanguigna facile da navigare durante la gravidanza:

Tipo di pressione sanguignaSystolic BPDiastolic BP
BP ottimaleDa 90 a 119 mmHgda 60 a 79 mmHg
Normalda 120 a 129 mmHg80 a 85 mm Hg
Pre-ipertensiva130 a 139 mmHg85 a 89 mmHg
Stage 1Da 140 a 159 mm Hgda 90 a 99 mmHg
Stage 2Da 160 a 179 mmHgda 100 a 109 mmHg
Stage 3180 mmHg e oltre110 mmHg e oltre

Cause di alta pressione sanguigna durante la gravidanza

Ci sono diverse potenziali cause di ipertensione durante la gravidanza. Ad esempio, scelte di vita non salutari possono portare all'ipertensione durante la gravidanza. Si pensa che il sovrappeso, l'obesità, l'inattività, un bevitore abituale o un fumatore aumentino il rischio.

Se è la tua prima gravidanza, è anche più probabile che tu abbia esperienza di ipertensione. Tuttavia, vi è una minore probabilità di ipertensione se si hanno più gravidanze con lo stesso partner.

Puoi anche essere a rischio se sei incinta e hai più di 40 anni, così come quando porti più di un bambino allo stesso tempo. L'utilizzo della tecnologia di riproduzione assistita, come la fecondazione in vitro, può anche aumentare il rischio di pressione alta durante la gravidanza.

Le donne che avevano l'ipertensione prima della gravidanza sono anche a rischio di complicanze della pressione alta durante la gravidanza.

Tipi di pressione alta durante la gravidanza

L'ipertensione a volte si sviluppa prima della gravidanza, e altre volte, accade durante la gravidanza. I seguenti sono i diversi tipi di ipertensione che potrebbero verificarsi durante la gravidanza:

Ipertensione gestazionale

Ipertensione gestazionale causa alta pressione sanguigna dopo 20 settimane di gravidanza. Questa condizione spesso si risolve dopo il parto e il travaglio indotto è la complicanza più comune.

Inoltre potrebbe aumentare il rischio di ipertensione gestazionale in futuro. C'è un'alta probabilità che progredisca nella preeclampsia quando viene diagnosticata prima di 30 settimane.

Ipertensione cronica

Quando una donna ha ipertensione prima di rimanere incinta, questo può essere chiamato ipertensione cronica. Se l'ipertensione arteriosa si sviluppa durante le prime 20 settimane di gravidanza, è anche chiamata ipertensione cronica.

Allo stesso tempo, l'ipertensione spesso non ha sintomi; pertanto, potrebbe essere difficile determinare quando è iniziata l'ipertensione.

La preeclampsia

Questo tipo di ipertensione si verifica quando l'ipertensione si sviluppa dopo 20 settimane di gravidanza ed è anche associata a segni di danni ai sistemi di organi inclusi cervello, sangue, fegato o reni

Quando si verifica prima delle 32 settimane di gravidanza, è noto come preeclampsia ad esordio precoce. Può anche verificarsi dopo il parto. La preeclampsia non trattata è seria e può persino essere fatale per la madre e il bambino. Può anche portare a convulsioni, chiamate anche eclampsia.

Ad un certo punto, la preeclampsia è stata diagnosticata solo quando una donna incinta aveva ipertensione insieme a livelli anormali di proteine ​​nelle urine (proteinuria). Tuttavia, è possibile avere preeclampsia senza proteine ​​nelle urine.

La ​​preeclampsia è anche comune in quelli con trombofilia, diabete o lupus.

Ipertensione cronica con preeclampsia sovrapposta

Questo è un altro tipo di ipertensione cronica in cui una donna ha la pressione alta prima di rimanere incinta. Sperimenterà anche proteine ​​nelle urine e altre complicazioni durante la progressione della gravidanza.

Sintomi di alta pressione sanguigna durante la gravidanza

Quali sono i sintomi e i segni dell'ipertensione arteriosa durante la gravidanza? Innanzitutto, è importante ricordare di monitorare la pressione sanguigna. Questa è una parte importante della cura prenatale.

L'ipertensione arteriosa classica indica una lettura di 140 mmHg oltre 90 mmHg e oltre, mentre la preipertensione è considerata da 130 mmHg a 139 mm Hg tra 80 mmHg e 89 mm Hg.

Dopo 20 settimane di gravidanza, se la pressione arteriosa è superiore a 140 mm Hg oltre 90 mm Hg in due o più occasioni, ad almeno quattro ore di distanza e senza altri danni all'organo, riceverai una diagnosi di ipertensione gestazionale.

Oltre alla lettura di alta pressione sanguigna, altri segni di pressione alta durante la gravidanza comprendono forti mal di testa; eccesso di proteine ​​nelle urine o segni aggiuntivi di problemi renali; eccessiva nausea o vomito o vomito di sangue; compromissione della funzionalità epatica; mancanza di respiro a causa di liquido nei polmoni; livelli ridotti di piastrine nel sangue; dolore addominale superiore spesso sotto le costole sul lato destro; e la visione cambia come sensibilità alla luce, visione sfocata o perdita temporanea della vista.

Altri sintomi includono un battito cardiaco accelerato, sangue nelle urine, ronzio nelle orecchie, guance arrossate, sudorazione inspiegabile, vertigini e sangue dal naso.

Il gonfiore (ritenzione idrica) e l'improvviso aumento di peso, spesso nelle mani e sul viso, sono comuni anche con la preeclampsia. Detto questo, l'aumento di peso e il gonfiore non sono segni precoci preeclampsia senza altri sintomi di accompagnamento poiché si verificano anche in una gravidanza normale.

Complicazioni di alta pressione sanguigna durante la gravidanza

Quali complicazioni possono verificarsi quando c'è la pressione alta durante la gravidanza? Esiste un rischio più elevato di problemi respiratori prima o durante il travaglio, o il bambino può sperimentare una crescita ridotta.

Le donne con problemi di pressione alta durante la gravidanza hanno anche un aumentato rischio di ipertensione dopo il parto.

I rischi che possono verificarsi con la gravidanza e ipertensione includono:

  • Distacco della placenta: La preeclampsia può causare distacco della placenta, dove la placenta si separa dalla parete interna dell'utero prima del parto. Grave interruzione può portare a un forte sanguinamento, che è potenzialmente pericoloso per la vita sia per la madre che per il bambino.
  • Flusso sanguigno ridotto alla placenta: Quando la placenta non ha abbastanza sangue, il bambino può ricevere meno nutrienti e meno ossigeno. Ciò può comportare un basso peso alla nascita, parto prematuro o pretermine, crescita lenta o restrizione della crescita intrauterina.
  • Infortunio ad altri organi: L'ipertensione mal controllata può causare lesioni a cuore, polmoni, cervello, fegato, reni e altri organi importanti. Questo può essere pericoloso per la vita nei casi più gravi.
  • Consegne premature: A volte è necessario un parto precoce per prevenire complicazioni potenzialmente letali quando l'ipertensione è presente durante la gravidanza.
  • Future malattie cardiovascolari: La preeclampsia può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, inclusi ictus, infarto o ipertensione. Il rischio di malattie cardiovascolari è maggiore quando la madre ha avuto un parto prematuro a causa dell'ipertensione arteriosa durante la gravidanza o ha avuto preeclampsia più di una volta.
  • Aborto spontaneo: Una ricerca della rivista Ipertensione dell'American Heart Association del 2018 ha rilevato che l'ipertensione arteriosa prima della gravidanza può aumentare il rischio di aborto spontaneo, chiamato anche perdita di gravidanza.
  • Obesità infantile: Uno studio pubblicato nel Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism del 2017 da Endocrine Society ha rilevato che l'ipertensione in gravidanza può aumentare il rischio che il bambino sviluppi obesità infantile.

Sindrome HELLP

La ​​sindrome HELLP è un'altra complicazione dell'ipertensione arteriosa durante la gravidanza. Questo si sviluppa quando una donna incinta con eclampsia o preeclampsia soffre danni alle cellule del sangue e al fegato.

HELLP è sinonimo di emolisi, enzimi epatici elevati e conta piastrinica bassa. I sintomi comprendono dolore addominale superiore, mal di testa, vomito e nausea. È considerato un'emergenza medica poiché può danneggiare gravemente i sistemi degli organi.

A volte è necessario un parto prematuro, che può portare a un basso peso alla nascita e ritardi nella crescita del bambino.

Le letture della pressione sanguigna possono cambiare durante la gravidanza

Man mano che la gravidanza progredisce, la pressione sanguigna può cambiare o tornare ai livelli pre-gravidanza. Perché succede? Ecco alcune ragioni dietro i cambiamenti della pressione sanguigna durante la gravidanza:

  • Il ventricolo sinistro diventa più spesso e più grande: Il ventricolo sinistro è il lato sinistro del cuore, che è responsabile del pompaggio significativo. Quando il ventricolo sinistro diventa temporaneamente più grande e più spesso, consente al cuore di lavorare di più quando c'è un aumento del volume del sangue.
  • Aumento del livello di sangue nel corpo di una donna: Una ricerca pubblicata sulla rivista Circulation nel 2014 mostra che il volume di sangue di una donna aumenterà fino al 45% durante la gravidanza. Il cuore deve pompare il sangue in eccesso in tutto il corpo, e questo porta alla lettura più alta della pressione sanguigna.
  • Rene rilascio ormone: I reni rilasciano quantità aumentate di un ormone chiamato vasopressina, che porta a una maggiore ritenzione idrica e aumento della pressione sanguigna e della pressione arteriosa.
  • BP post-parto: La pressione alta spesso torna immediatamente alla normalità dopo la consegna del bambino. Tuttavia, quando rimane alta pressione sanguigna, il medico può offrire un trattamento.

Come gestire la pressione alta durante la gravidanza

È importante gestire l'ipertensione durante la gravidanza. Prendersi cura del proprio corpo è il modo migliore per aiutare il bambino in via di sviluppo.

Ecco quattro modi principali per gestire l'ipertensione durante la gravidanza:

  • Mantieni appuntamenti prenatali: Assicurati di visitare regolarmente il tuo medico durante la gravidanza. Questo ti aiuterà a tenere traccia dei tuoi livelli di pressione sanguigna durante ogni appuntamento. È inoltre possibile acquistare un monitor della pressione sanguigna e le farmacie e i negozi di alimentari spesso trasportano macchinari che effettuano letture della pressione sanguigna.
  • Tratta l'ipertensione: Il medico può prescrivere farmaci antipertensivi, come beta bloccanti, ACE (inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina), ARB (inibitori del recettore dell'angiotensina II), inibitori diretti della renina, diuretici e bloccanti dei canali del calcio. Allo stesso tempo, puoi usare alcuni dei metodi di abbassamento della pressione sanguigna naturali menzionati nella prossima sezione.
  • Resta attivo e riduce lo stress: Punta a fare almeno 20-30 minuti di attività fisica ogni giorno. Prova a fare una passeggiata e trascorri del tempo nella natura. La riduzione dello stress è anche un ottimo modo per abbassare la pressione sanguigna, e le lezioni di yoga prenatale, la meditazione e la respirazione profonda sono eccellenti antidolorifici naturali.
  • Mangia una dieta sana: Le diete mediterranee e DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension) sono considerate due delle migliori diete per gestire la pressione sanguigna. Entrambi sono ricchi di fibre, potassio e acidi grassi omega-3 e meno salati. Includere articoli come acqua di cocco, avocado, semi di lino, semi di chia e salmone selvatico

Rimedi naturali per gestire l'ipertensione durante la gravidanza

Come puoi abbassare la pressione sanguigna mentre sei incinta senza bisogno di droghe? Questa sezione descriverà in dettaglio l'alta pressione sanguigna durante i rimedi naturali in gravidanza. Come regola generale, durante la gravidanza o l'allattamento al seno, menziona qualsiasi supplemento che porti al tuo medico solo per assicurarti che sia quello che fa per te.

Olio di pesce Omega-3

L'infiammazione nelle arterie è una causa di ipertensione e numerosi studi dimostrano che l'olio di pesce può ridurre l'ipertensione. È meglio assumere 1.000 milligrammi (mg) di olio di pesce di alta qualità ogni giorno con i pasti.

CoQ10

Il coenzima Q10, o CoQ10, è un antiossidante fondamentale per il supporto della salute del cuore ed è cruciale se hai mai assunto farmaci antipertensivi o che abbassano il colesterolo. Il dosaggio generale sarà di 200 mg a 300 mg al giorno.

Potassio

Gli integratori di potassio non sono considerati efficaci come cibi ricchi di potassio. Di conseguenza, evitare alte dosi di supplementi di potassio. Gli alimenti ricchi di potassio includono patate dolci, zucca di ghiande, spinaci, banane, sedano, lattuga romana e broccoli.

Magnesio

Il magnesio è in grado di rilassare i vasi sanguigni e quindi abbassa naturalmente la pressione sanguigna. È interessante notare che molte persone con pressione alta hanno anche una carenza di magnesio.

Assumere 500 mg di magnesio al giorno in forma di supplemento. Inoltre, buone fonti di cibo includono barbabietole, cavoli, cetrioli, kefir, fichi, fagioli neri, mandorle e semi di zucca.

quercetina

La ​​quercetina è un antiossidante flavonoideo in grado di gestire problemi cardiaci e dei vasi sanguigni come l'ipertensione. Chi mangia una dieta ricca di quercetina ha meno probabilità di soffrire di ipertensione.

La ​​quercetina si trova naturalmente in bacche, pomodori, olio d'oliva, capperi e verdure a foglia verde. Per gli integratori di quercetina, 500 mg possono essere assunti due volte al giorno; tuttavia, puoi ottenere benefici anche con dosi più basse.

vitamine

Un certo numero di vitamine è molto importante per le donne incinte. Le vitamine del gruppo B come il folato e il B12 non sono solo ottime per la gravidanza, ma sono anche eccellenti per la salute del cuore e il controllo dell'ipertensione.

Altre vitamine utilizzate per abbassare la pressione sanguigna includono vitamina C, vitamina D e vitamina K.

Herbal Remedies

Molti rimedi a base di erbe possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Erbe e rimedi vegetali noti per avere effetti di abbassamento della pressione del sangue includono funghi reishi, ginseng siberiano, pentaphyllum Gynostemma, motherwort, biancospino, estratto di semi d'uva, serpente, ginkgo biloba, valeriana, passiflora e tè di ibisco.

Oli essenziali

Gli oli essenziali possono anche abbassare la pressione sanguigna dilatando le arterie, agendo come agenti antiossidanti per ridurre lo stress ossidativo e lo stress emotivo.

I migliori oli essenziali antipertensivi includono maggiorana dolce, lavanda, neroli, ylang ylang, incenso e salvia sclarea. È meglio diffondere questi oli con un diffusore, o combinare alcune gocce di uno degli oli con un olio vettore come olio di cocco o olio di jojoba e strofinare sul tuo corpo.

Rimedi omeopatici

Un omeopata può consigliarti sui migliori rimedi omeopatici che aiutano a ridurre la pressione sanguigna quando sei incinta. Alcuni dei rimedi omeopatici più comuni per l'ipertensione includono Nux vomica, Natrum muriaticum, lachesis, glonoinum, belladonna, Argentum nitricum, album Viscum e zolfo.

Come prevenire l'ipertensione arteriosa influenzando la gravidanza

Come impedisci che l'alta pressione influisca sulla tua gravidanza? Questa sezione include suggerimenti su come prevenire l'ipertensione arteriosa durante la gravidanza. Ci concentreremo principalmente su cosa evitare durante la gravidanza.

  • Smettere di fumare: Il fumo provoca gravi danni ai vasi sanguigni e questo aumenta il rischio di problemi cardiaci come l'ipertensione. Inoltre, peggiorerà le complicanze della pressione arteriosa e renderà più difficile invertire l'ipertensione. Le tecniche per aiutarti a smettere di fumare includono la terapia cognitivo comportamentale, l'ipnosi, il tai chi e l'agopuntura.
  • Evitare l'alcol: L'alcol è ben noto a devastare il cuore. Restringe le arterie e aumenta il rischio di ipertensione. L'alcol è sempre vietato durante la gravidanza.
  • Elimina zuccheri semplici: È stato ripetutamente riscontrato un elevato consumo di zuccheri semplici per aumentare il rischio di ipertensione e altri problemi cardiaci. Evitare carboidrati semplici come glucosio, fruttosio e saccarosio, che si trovano in alimenti trasformati, caramelle, prodotti da forno, latticini e cereali raffinati.
  • Ridurre l'assunzione di caffeina: L'eccessiva indulgenza nella caffeina è una delle principali cause di ipertensione. Riduci il consumo di caffè e altre bevande ad alto contenuto di caffeina, come tè e bevande contenenti caffeina. La presenza di zucchero nelle bevande contenenti caffeina può anche essere un problema per la pressione del sangue.
  • Taglia gli alimenti trasformati: I grassi trans, i grassi omega-6 e le carni e gli alimenti trasformati in generale possono causare l'ipertensione, e questo è un grosso problema per il cuore e le arterie. Elimina la margarina; Grasso solido vegetale o animale per cucinare; alimenti confezionati; carni convenzionali; e oli vegetali raffinati come olio di canola, mais e soia dalla vostra dieta. Pensieri finali sulla gravidanza e ipertensione

Considerazioni finali sulla gravidanza e ipertensione

L'ipertensione arteriosa durante la gravidanza spesso non è grave. Detto questo, se l'ipertensione non viene trattata, potrebbe essere pericolosa per la vita sia per la madre che per il bambino. Disturbi ipertensivi dovuti all'ipertensione arteriosa sono la seconda causa di morte materna durante la gravidanza negli Stati Uniti

Ecco perché è importante comprendere i sintomi, le cause, i fattori di rischio, le complicazioni e i tipi di ipertensione che potresti riscontrare durante la gravidanza. Per il più sano esito della gravidanza possibile, resta sempre al top delle cure prenatali.

Quando hai la pressione alta durante la gravidanza, gestiscila con esercizio fisico, una dieta sana e trattamenti come vitamine, minerali, rimedi erboristici, oli essenziali e altri integratori. Inoltre, assicurati di monitorare regolarmente la pressione sanguigna, a casa o in ambulatorio, in farmacia o nei negozi di alimentari.

Fonti articolo (+)

"Alta pressione sanguigna durante la gravidanza", PregMed, 1 febbraio 2014; https://www.pregmed.org/high-blood-pressure-during-pregnancy.htmultimo accesso al 12 luglio 2018.
"Preeclampsia e ipertensione durante la gravidanza", l'americano College of Obstetricians and Gynecologists; https://www.acog.org/~/media/For%20Patients/faq034.pdfultimo accesso al 12 luglio 2018.
"Cos'è la pressione sanguigna?" Medico di famiglia; https://familydoctor.org/condition/pregnancy-induced-hypertension/?adfree=trueultimo accesso il 12 luglio 2018.
"L'ipertensione arteriosa prima della gravidanza può aumentare il rischio di aborto," American Heart Association , 2 aprile 2018; https://newsroom.heart.org/news/higher-blood-pressure-before-pregnancy-may-increase-miscarriage-risk?preview=270cultimo accesso il 12 luglio 2018.
Sanghavi, M., et al., "Cardiovascular Physiology of Pregnancy," Circulation, settembre 2014; 130: 1003-1008, doi: 10.1161 / CIRCULATIONAHA.114.009029.

Sourcesite-health.com

Tags: