L'uso regolare di aspirina potrebbe ridurre il rischio complessivo di cancro

        

 L'uso regolare di aspirina potrebbe ridurre il rischio complessivo di cancro "title =" L'uso regolare di aspirina potrebbe ridurre il rischio complessivo di cancro "/><figcaption class= Credito: John Lodder.

        

Un'analisi dei dati di due importanti studi epidemiologici a lungo termine ha rilevato che l'uso regolare di aspirina riduce significativamente il rischio complessivo di cancro, una riduzione che riflette principalmente un minor rischio di cancro del colon-retto e di altri tumori del tratto gastrointestinale.

I risultati pubblicati su JAMA Oncology suggeriscono che l'uso dell'aspirina può integrare, ma non sostituire, i benefici preventivi della colonscopia e di altri metodi di screening del cancro.

"Ora possiamo consigliare a molte persone di prendere in considerazione l'assunzione di aspirina per ridurre il rischio di cancro del colon-retto, in particolare quelli con altre ragioni per un uso regolare, come la prevenzione delle malattie cardiache, ma non siamo in un punto in cui possiamo fare un generale raccomandazione per la prevenzione globale del cancro ", dice Andrew Chan, MD, MPH, l'autore senior e corrispondente del rapporto.

 

 

"I nostri risultati indicano che ci si aspetta che l'uso di aspirina prevenga un numero significativo di tumori del colon-retto al di sopra e al di là di quelli che sarebbero prevenuti dallo screening e potrebbero avere un beneficio ancora maggiore in ambienti in cui mancano le risorse da dedicare allo screening del cancro .”

Numerosi studi hanno supportato la capacità dell'uso regolare di aspirina per prevenire il cancro del colon-retto, ma gli effetti dell'aspirina sul rischio complessivo di cancro non sono stati chiari.

Per indagare su questa domanda, il team di ricerca ha analizzato 32 anni di dati provenienti da quasi 136.000 partecipanti allo studio sulla salute degli infermieri e allo studio di follow-up dei professionisti della salute.

Hanno scoperto che i partecipanti che hanno riportato un uso regolare di aspirina – definito come prendendo una compressa di aspirina standard o a basse dosi almeno due volte a settimana – avevano un rischio inferiore assoluto del 3% di qualsiasi tipo di cancro rispetto a quelli che non riferivano regolarmente uso di aspirina.

L'uso regolare di aspirina riduceva il rischio di cancro del colon-retto del 19 percento e il rischio di qualsiasi cancro gastrointestinale del 15 percento. Nessuna riduzione è stata osservata nel rischio di cancro al seno, alla prostata o ai polmoni.

Il beneficio protettivo dell'aspirina è apparso dopo cinque anni di uso continuo a dosaggi che vanno da 0,5 a 1,5 compresse standard a settimana oa una compressa a basse dosi al giorno.

I ricercatori stimano che l'uso regolare di aspirina possa prevenire ogni anno circa 30.000 tumori del tratto gastrointestinale negli Stati Uniti e potrebbe prevenire ulteriori 7.500 tumori del colon-retto negli adulti statunitensi oltre 50 che hanno screening endoscopico e 9.800 tra i quasi 30 milioni che non lo sono schermato.

Il beneficio correlato ad altri tumori gastrointestinali è apparso dopo sei anni e allo stesso livello di dosaggio – equivalente a una compressa giornaliera a basso dosaggio – usato per prevenire le malattie cardiovascolari.

"A questo punto, sarebbe molto ragionevole per le persone discutere con i propri medici l'opportunità di assumere l'aspirina per prevenire il cancro gastrointestinale, in particolare se hanno fattori di rischio come una storia familiare", dice Chan, professore associato di Medicina presso la Harvard Medical School.

"Ma questo dovrebbe essere fatto con l'avvertenza che i pazienti siano ben informati sui potenziali effetti collaterali del regolare trattamento con aspirina e continuino i loro regolari test di screening. Inoltre, l'aspirina non deve essere vista come un sostituto per colonscopia o altri test di screening del cancro. "

 

 

        

Sourcesite-health.com

Tags: