Perché Fix Your Gut non ne consiglia l'uso per Sibo-C

 Neomicina - Perché correggere l'intestino non ne consiglia l'uso per Sibo-C

Il grande pharma trova sempre nuovi modi per far risorgere i vecchi farmaci per curare le malattie . Poiché molti dei nostri attuali antibiotici stanno diventando resistenti ai microbi, i farmaci più vecchi, nonostante i loro effetti collaterali, vengono portati in primo piano per affrontare la disbiosi e anche problemi intestinali. La neomicina è uno di questi farmaci che viene usato per trattare la disbiosi archaea dominante nel metano o noto come SIBO con costipazione. Molte persone che leggono questo post di blog potrebbero avere un tubo della neosporina topica antibiotica nel loro armadietto dei medicinali. La neosporina contiene neomicina come principale agente antimicrobico. Allora, cos'è la neomicina e perché non ne raccomando l'uso nelle persone che soffrono di SIBO-C?

Neomicina e Perché il tuo intestino non è raccomandato?

La neomicina è un antibiotico aminoglicosidico che viene principalmente applicato localmente. Gli antibiotici aminoglicosidici derivano da composti prodotti dai batteri del genere Streptomyces e funzionano bene contro le infezioni batteriche aerobiche Gram-negative. È stato anche dimostrato che la neomicina è efficace contro la disbiosi arborea, motivo per cui l'antibiotico è raccomandato per le persone che soffrono di SIBO-C. La neomicina viene usata raramente per via orale e non viene utilizzata come antibiotico endovenoso (endovenoso) a causa del suo profilo di effetti collaterali estremi. Dosi minime di neomicina vengono utilizzate come conservanti per alcune vaccinazioni, ma sono ritenute sicure a causa del dosaggio.

Quindi quali sono gli effetti collaterali associati agli aminoglicosidi?

  • Ototossicità
  • nefrotossicità
  • Vestibulotoxicity
  • Tossicità mitocondriale
  • Tinnitus
  • Problemi di udito e perdita
  • Problemi di equilibrio
  • Vertigo
  • Atassia
  • Eruzioni cutanee e ipersensibilità (principalmente in preparati topici)
  • Disturbi gastrointestinali (diarrea o costipazione)
  • Prolungamento degli effetti di farmaci e bloccanti neuromuscolari (succinilcolina, farmaci simili a curaro)
  • Peggiorano i sintomi di debolezza nelle persone che soffrono di miastenia grave

Molti degli effetti collaterali gravi degli antibiotici aminoglicosidici derivano dal suo meccanismo d'azione contro l'RNA messaggero di batteri che sembrano anche causare uno stress ossidativo all'interno dei nostri mitocondri (ricordate che i nostri mitocondri potrebbero essere stati batteri una volta). Gli aminoglicosidi sono particolarmente dannosi per i mitocondri del sistema uditivo e dei reni. Gli aminoglicosidi sono trasportati attraverso la parete cellulare batterica Gram-negativa (lipopolisaccaride) dove interferisce con la traduzione dell'RNA messaggero, inibendo la sintesi proteica e portando alla morte batterica precoce. Inoltre, le mutazioni mitocondriali 1555A> G e 1494C> T sembrano aumentare le probabilità di aminoglicosidi e tossicità mitocondriale. Infine, le endotossine da infezioni Gram-negative causano un assorbimento di aminoglicosidi da parte di batteri e cellule e i diuretici dell'ansa possono anche aumentare il rischio di tossicità mitocondriale (che credo sia causato da una riduzione di elettroliti e fluidi che possono aumentare lo stress mitocondriale).

"Hirose et al. riporta che la somministrazione combinata di aminoglicosidi con diuretici dell'ansa esacerba la lesione ototossica nei topi rispetto ai controlli e ai topi iniettati solo con aminoglicosidi. L'assorbimento cocleare degli aminoglicosidi è anche aumentato dall'infiammazione indotta da endotossemia. "

"Una volta nella citosol delle cellule ciliate interagisce con la subunità ribosomiale 12S mitocondriale causando una traduzione imprecisa delle proteine ​​mitocondriali. L'implicazione a valle della sintesi proteica difettosa è l'eventuale morte cellulare attraverso l'apoptosi mediata da caspasi o mediata da non caspasi. Inoltre, l'interazione AG con le specie di ferro ha dimostrato di produrre specie reattive dell'ossigeno (ROS), che porta anche alla morte cellulare attraverso l'apoptosi. Precedenti esperimenti in vitro hanno mostrato un'alterazione del sistema di difesa antiossidante nei melanociti indotti dagli aminoglicosidi, che potrebbe essere un ulteriore fattore che contribuisce alla comparsa di ototossicità. Rizzi et al. ha anche mostrato una chiara progressione della morte delle cellule ciliate che si origina alla svolta basale e si sposta verso la svolta apicale della coclea. Questa progressione si muove in linea con l'insorgenza della sordità, poiché si osserva una perdita ad alta frequenza prima della perdita delle frequenze più basse. "

Si ritiene che la neomicina non sia assorbita per via orale, motivo per cui è raccomandata nelle persone con SIBO-C. Tuttavia, ci sono case report che sono stati fatti quando è stato usato più frequentemente negli anni '60 e '80 che hanno dimostrato che anche se assunto per via orale può causare ototossicità. Molte persone del gruppo Facebook di SIBO hanno anche riferito di aver sviluppato o peggiorato problemi di acufene e udito in persone che stavano assumendo neomicina per SIBO-C. È interessante notare che la relazione che è stata fatta nel 1983 menziona che l'ototossicità è più comune nelle persone con infiammazione gastrointestinale (principalmente le persone con SIBO soffrono di questo anche noto come "permeabilità intestinale".

"L'ototossicità è vista come una complicanza non comune della neomicina orale che si verifica più frequentemente in pazienti con insufficienza renale o infiammazione gastrointestinale."

Cosa fare se hai bisogno di prendere un aminoglicoside

La causa principale degli effetti collaterali degli aminoglicosidi sembra essere la tossicità mitocondriale. Inoltre, consiglierei di parlare con il tuo medico di evitare l'assunzione di un aminoglicoside se stai prendendo un ciclo diuretico, o di discutere brevemente di ridurre il dosaggio o di interrompere l'assunzione del diuretico perché può aumentare il rischio di ototossicità. Ci sono studi che sostengono l'uso di N-acetilcisteina (NAC) per produrre glutatione per ridurre lo stress ossidativo mitocondriale e la morte. Non raccomando l'uso di NAC o glutatione nelle persone che hanno amalgami di mercurio o che sono mercurizzati a causa di una chelazione impropria. Infine, consiglierei di chiedere ai tuoi medici i farmaci Alinia e Flagyl invece di Neomicina per trattare SIBO-C.

Protocollo di protezione teorico per aminoglicosidi

                                
                                
                                
                                

Sourcesite-health.com

Tags: