Prendine un altro per l'allattamento al seno?

  

    

    

  

Prendine un altro per l'allattamento al seno

Potresti aver sentito che "il seno è il migliore" per i neonati, ma che dire della mamma?

"Spesso pensiamo a quanto sia importante l'allattamento al seno e il latte materno per il bambino, perdiamo di vista i benefici per la mamma", dice Lucinda Edgren-Gebhardt, consulente per l'allattamento al Advocate BroMenn Medical Center in Normal, Ill.

Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Women's Healthha rilevato che l'allattamento al seno per più di sei mesi era associato a un girovita più piccolo nel decennio successivo al parto.

Un gruppo di 678 donne ha partecipato allo studio 7-15 anni dopo il parto. Coloro che hanno riferito l'allattamento al seno per sei mesi o meno avevano una circonferenza della vita media di 3,5 centimetri più grande di quelli che riferivano l'allattamento per più di sei mesi.

La circonferenza della vita può essere un indicatore di rischio per malattie cardiacheipertensione e molto altro.

"La malattia cardiaca viene spesso considerata una" malattia dell'uomo ", anche se è la principale causa di morte per le donne", afferma Karen Shinnville, consulente per l'allattamento al Advocate BroMenn. "Ulteriori ricerche che dimostrano come le donne possano ridurre il rischio di malattie cardiache rappresentano un vantaggio reale per la salute delle donne. L'allattamento al seno aiuta le mamme a perdere il grasso in eccesso acquisito durante la gravidanza. Le mamme che allattano al seno possono bruciare fino a 500 calorie in più al giorno a causa dell'aumento del metabolismo richiesto per la produzione di latte – questo è l'equivalente di fare jogging per cinque miglia su un tapis roulant! "

Edgren-Gebhardt aggiunge: "Oltre alla circonferenza della vita più piccola, è stato detto che l'allattamento al seno riduce il tasso di alcuni tumori al seno e l'osteoporosi per la madre."

Il post Un altro in gesso per l'allattamento al seno? è apparso per la prima volta su .

Sourcesite-health.com

Tags: