Questo additivo alimentare ti impedisce di allenarti

Hai mai avuto uno di quei giorni in cui
non avevo voglia di muovermi?

Non è che eri malato … o non ne hai abbastanza
dormi … o sei depresso. Ma per qualche motivo non si poteva essere motivati.

Andare in palestra era fuori questione.

Un nuovo studio mostra che un additivo alimentare comune
potrebbe essere la causa della tua mancanza di get-up-and-go.

La ricerca è stata condotta presso l'Università di
Texas Southwestern Medical Center. Gli scienziati hanno studiato il fosfato. È un
forma di fosforo. [i]

I nostri corpi hanno bisogno di questo minerale per la salute delle ossa.
Ed è importante per altre funzioni di base, come la produzione di proteine.

Ma la maggior parte di noi ottiene troppo fosforo perché
aziende alimentari aggiungono i loro prodotti sotto forma di composti fosfatici. Essi
massimizzare la durata di conservazione. Il fosfato agisce anche come esaltatore di sapidità [ii]

Lo studio in due parti è stato condotto dal Dr. Wanpen
Vongpatanasin.

Nella prima parte, gli scienziati hanno studiato due
gruppi di topi. Entrambi sono stati nutriti con diete sane. Ma un gruppo è stato dato in più
fosfato equivalente a quello che molte persone mangiano.

Dopo 12 settimane, i topi hanno dato fosfato in eccesso
trascorso meno tempo a correre su tapis roulant rispetto al gruppo di dieta normale. Avevano
peggiore forma cardiovascolare.

Inoltre, i topi fosfati avevano alterato
metabolismi. Non potevano bruciare i grassi così come l'altro gruppo. Migliaia di
i loro geni che controllano l'elaborazione del grasso sono stati modificati.

La seconda parte dello studio si è concentrata sugli esseri umani.
Oltre 1.600 soggetti sani hanno indossato atleti di fitness per una settimana.

Le persone con livelli più alti di fosfato erano più
sedentario. Hanno trascorso meno tempo "in attività fisica da moderata a vigorosa"

6 Alimenti con aggiunta di fosfato

Alcuni alimenti hanno un contenuto naturale di fosforo. Salvo che
hai una malattia ai reni, questo non è un problema. Questo perché solo circa la metà
il fosforo naturale che consumi viene assorbito dal tuo corpo. Ma tu assorbi il 90%
degli additivi artificiali al fosfato che consumate. [iii]

I ricercatori stimano che circa un quarto di
Gli americani consumano da tre a quattro volte
più fosfato di quanto sia sano

Ecco la parte peggiore … Le aziende non sono obbligatorie
aggiungere contenuto di fosfato sulle etichette. Quindi i consumatori ignari veleno
se stessi senza saperlo.

Dr. I Vongpatanasin pensano che dovremmo "spingere"
industria alimentare per mettere questo sulle etichette in modo che possiamo vedere quanto fosfato va in
i nostri cibi. "[iv]

Ecco un elenco degli alimenti e delle bevande conosciuti
contenere fosfato aggiunto:

  1. Carni e pollame trasformati
  2. Bibite
  3. Crema per nondairy
  4. Formaggio trasformato e
    cheese spreads
  5. Fast food
  6. Baked goods

Il modo ovvio per ridurre i fosfati è evitare
questi alimenti.

Oltre alla mancanza di esercizio fisico, il fosfato è collegato a
più alta mortalità nelle persone con malattie renali. Normalmente i nostri reni filtrano
eccessivo fosfato dai nostri corpi. Ma i reni danneggiati non possono fare il lavoro

E nella popolazione generale, gli studi mostrano
l'eccesso di fosfato è associato a un più alto rischio di morte per tutte le cause.

Minimizzare il fosfato nella dieta può avere
benefici alla salute. Non solo ti sentirai più energico, ma abbasserai il tuo
rischio di morire per qualsiasi causa. Questo è un aspetto positivo.


Ti piace questo articolo? Inoltra questo articolo qui o Condividi su Facebook.

Riferimenti:

[i] https://www.ahajournals.org/doi/abs/10.1161/CIRCULATIONAHA.118.037550

[ii] https://www.washingtonpost.com/lifestyle/wellness /why-phosphate-additives-will-be-the-next-taboo-ingredient/2017/03/29/7dd3247a-02cf-11e7-b1e9-a05d3c21f7cf_story.html?noredirect=on&utm_term=.1cdce980a7ba

[iii] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3278747/

[iv] https: //www.medicalnewstoday .com / articoli / 324131.php

Sourcesite-health.com

Tags: