Tutto quello che devi sapere su epilessia e convulsioni

65 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di epilessia e uno un terzo di loro vive con crisi incontrollabili poiché nessun trattamento sembra essere efficace per loro. Bene, questi fatti e cifre della Fondazione Epilessia sono orribili. Qui, condividiamo alcuni fatti da conoscere sull'epilessia che ti aiuteranno ad affrontare meglio la condizione e ti permetteranno anche di prenderti cura dei tuoi cari, se sono affetti dalla malattia.

Cos'è l'epilessia?
Questa è una malattia neurologica caratterizzata da crisi non spiegate. Due casi di convulsioni non causati da febbre, sindrome da astinenza o grave bassa pressione sanguigna confermano la diagnosi di epilessia. È il quarto tra i disturbi neurologici più comuni e colpisce persone di tutte le età. Tuttavia, l'epilessia non può essere prevenuta o curata poiché la causa è sconosciuta.

Che cos'è un attacco?
Secondo gli esperti di Cleveland Clinic, il tuo cervello elabora circa 70.000 pensieri ogni giorno. Per una corretta elaborazione, 100 miliardi di neuroni devono connettersi a più di 500 trilioni di punti. L'intero processo che genera una quantità significativa di elettricità. Ma potrebbe esserci un errore nel sistema. Il risultato di quel problema tecnico è ciò che è noto come sequestro.

Ci sono vari tipi di convulsioni
La forma più comune di convulsione include sintomi come agitazione e svenimento. Tuttavia, potrebbero esserci anche altri tipi di attacchi, in cui si avverte un formicolio o intorpidimento in una particolare parte del corpo o si sente un clic e uno squillo quando non c'è suono. Un episodio può durare meno di 2 minuti.

Le crisi possono essere prevenute
Identifica il grilletto dietro il tuo attacco di attacco. In qualcuno con epilessia, alcuni fattori scatenanti possono portare a un attacco. Ad esempio, se lo stress è il tuo innesco, prenditi del tempo per fare respiri profondi quando inizi a sentirti stressato. Se il colpevole capita di essere un odore particolare, puoi respingere un attacco respirando qualcosa con un forte odore. In caso di una sensazione di contrazione, esercitare una forte pressione sui muscoli attorno al punto disturbato. Le misure precauzionali generali comprendono dormire a sufficienza, evitare alcol, luce intensa, ecc.

Tutti i sequestri non indicano l'epilessia
Anche le crisi possono essere vissute da persone non epilettiche. Possono presentarsi a coloro che sono privati ​​del sonno, usano droghe, hanno problemi di zucchero nel sangue e stanno subendo un attacco di ansia. I bambini subiscono anche convulsioni febbrili, scatenate da febbre alta. Oltre a tutto ciò, un attacco può essere indicativo di un ictus o di un tumore al cervello.

    

Pubblicato: 30 agosto 2018 16:14 | Aggiornato: 30 agosto 2018 16:20

        
            
        
        

Sourcesite-health.com

Tags: